Irene Grandi ha presentato ieri sul palco del Teatro Ariston “Finalmente Io”. Uscirà il 17 febbraio, Grandissimo (Sanremo Edition). Devi Volerti Bene è il nuovo singolo scritto da Gaetano Curreri. Parto il 5 marzo dal Largo Venue di Roma il tour

Irene Grandi ha tenuto una conferenza in Sala Dalla del Palafiori di Sanremo in occasione della sua partecipazione al 70 esimo Festival con Finalmente Io.

Su Vasco, autore di alcuni successi di Irene come Prima Di Partire Per Un Lungo Viaggio e La Tua Ragazza Sempre :

E’ uno che riflette molto, il nuovo singolo è arrivato nel 2019, dopo la partecipazione ad un cameo durante l’ultimo tour con i Pastis, Lungoviaggio.

su Levante e Carmen Consoli, con le quali ha collaborato in Grandissimo

La grinta e l’originalità di queste due ragazze m ha colpito. hanno una poetica diversa e che scava nell anima dando messaggi in modo distintivo che danno consapevolezza. la toscana e la Sicilia sono accomunate dalla ricerca della parola giusta.

su Finalmente io:

” Con Gaetano (Curreri, ndr) ho parlato sempre più di temi esistenziali ed avevo voglia di parlare di temi esistenziali che ho raggiunto anche tramite Grandissimo, facendo esperienze anche in mondi paralleli, riappropriandomi delle mie radici con canzoni che mi rappresentano in tutto… Il pezzo era ben confezionato ed ho lavorato con Celso Valli per l’arrangiamento lavorando sugli archi, avendo il pezzo un andamento già pop rock, su una batteria elettronica con una sinfonia per quartetto e le acustiche che sono un pò un mio marchio….C’è stato anche un momento di condivisione con Vasco…E’ stato un bell’arricchimento”

Sull’evoluzione da La tua ragazza sempre a finalmente io

Adesso c’è l’evoluzione nell’accettarsi nell’accettare i limiti a differenza nel 2000 rivolta agli uomini , adesso c’è più crescita.

Sulla cover di domani sera:

Ornella è una mia musa e la amo perché ha una capita d’interpreatazione semplice ed elegante e grande comunicatice, mi piaceva farle un’omaggio insieme a bindi e califano perchè danno parte della parte di maledetti a cui mi lascio trasportare da quel tipo di poetica ed il mio ospite perchè continua la linea di quelli fuori dal coro e perfetto nell’interpretazione del pezzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA