21.3 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Lawyer Up, la recensione

- Advertisement -

Lawyer Up – Giustizia è fatta, sui vostri tavoli da gioco. Rivivete per qualche ora l’atmosfera di un vero e proprio processo americano, in un titolo per due giocatori (o, per meglio dire, per due rappresentanti di parte).

Lawyer Up – I due criminal cases e il regolamento

Laywer Up è un card game con una componente di deckbuilding, in grado di rappresentare con una verosomiglianza quasi perfetta lo svolgimento di un procedimento penale americano. Trattandosi di puro common law, i giocatori, a propria discrezione, potranno impersonare il ruolo dell’Accusa, oppure della Difesa. Gli avvocati avranno a disposizione un deck predefinito, che potrà essere integrato durante la prima fase del gioco (quella delle indagini preliminari).

Prima di iniziare la partita, tuttavia, i giocatori dovranno scegliere uno dei casi oggetto del processo. Si tratta del Case 00 “L’arte del Crimine”; e del Case 01, “La Tragedia Fermont”.

lawyer up
Copyright: GP

I giocatori vengono, poi, muniti di tre gettoni Obiezioni, tramite i quali è possibile contestare gli argomenti della controparte; e del gettone di Chiamare alla Sbarra, che consente di attirare l’attenzione del giudice.

Laywer Up – Le indagini preliminari

In questa prima fase, completata la preparazione dell’aula giudiziaria, il mazzo contenente Prove, Procedure e Argomenti viene spartito per intero tra i due giocatori. Nella fattispecie, ogni legale pescherà tre carte, per poi assegnarne una al proprio mazzo, una al mazzo della controparte e una nel deck delle Prove Insabbiate. Queste carte potranno essere recuperate nel corso della partita, per effetto delle carte giocate.

Si prendono poi i testimoni oggetto del caso in esame; cinque per l’Accusa, e cinque per la Difesa. Nella fase del dibattimento, il giocatore di turno posizionerà in gioco uno dei Testimoni, che verrà esaminato dalle parti.

lawyer up
Copyright: GP

Ed è qui il cuore del procedimento: l’esame del Testimone. Ognuno di questi possiede un simbolo raffigurante il tipo di influenza/inclinazione, stabilendo in tal modo le condizioni necessarie per giocare le carte Prova, Argomento o Procedura. I simboli concernono la Prova Rilevante, la Logica, le Emozioni, la Reputazione, la Legge o la Corruzione/Nefandezza. I giocatori, a turno, potranno giocare una carta idonea sopra il testimone in esame, attivandone così gli eventuali effetti.

Mentre prove e procedure sono inconfutabili, le parti potranno muovere Obiezione utilizzando il gettone, e annullando gli effetti di una carta Argomento giocata dall’avversario. I gettoni Obiezione sono tre, e non può essere attivato più di un gettone per testimone. La Chiamata alla Sbarra, invece, consente di richiamare l’attenzione del giudice per poter, in genere, attivare gli effetti delle procedure; questo gettone si riattiva ad ogni nuovo testimone.

Una volta eseguite le azioni (Giocare Carte; Giocare una Procedura; Attivare una Procedura; Chiamare alla Sbarra), una volta dichiarata la volontà di Passare, l’esame del singolo testimone si risolve. Si attivano gli effetti di Vittoria o Sconfitta nell’esame, per poi calcolare la differenza di Influenza generata nel corso della fase. Questa potrà essere spesa per influenzare ulteriormente i 12 giurati di Corte, spostando il rispettivo segnalino Inclinazione verso l’Accusa, oppure verso la difesa.

Una volta che tutti i Testimoni chiave del caso saranno esperiti, vincerà la parte che con maggioranza semplice, avrà influenzato più giurati.

Lawyer Up – Considerazioni finali

Lawyer Up è un gioco all’apparenza semplice, ma con mille sfaccettature e variabili strategiche. Nonostante gli scenari di gioco siano solo due, la fase di preparazione consente moltissime combinazioni di set up del deck, dal momento che nella formazione del mazzo c’è sempre l’ingerenza della controparte. In generale, il sistema scorre fase dopo fase, anche se la durata di 60 minuti prevista nelle regole difficilmente viene rispettata. Pianificare ogni mossa, come in un vero processo, è vitale per le sorti della causa, e questo comporta un’indubbia tendenza alla paralisi di analisi.

Il numero dei testimoni per caso, inoltre, è l’elemento che più contraddistingue la durata di una partita. Giocare con qualche testimone in meno può essere consigliato per chi preferisce partite più brevi, anche se ciò potrebbe snaturare la funzione primaria di alcune Prova e, soprattutto, delle Arringhe Finali.

Per chi conosce i retroscena del diritto processuale e prova attrazione per la criminologia investigativa, Lawyer Up è altamente consigliato. Senza tralasciare quella porticina che si intravede leggendo il regolamento; e cioè, la tendenza di questo gioco ad accogliere nuovi casi ed espansioni, magari con qualche nuovo deck tematico…

Seguici su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Giacomo Pelizza
La passione per ogni forma di sport mi ha spinto verso l'amore per la scrittura sportiva, che sto edificando dopo aver ottenuto il tesserino di giornalista pubblicista nel 2015. Ho 24 anni, sono laureando in giurisprudenza, ho maturato in sei anni competenze nell'ambito delle radio e del broadcasting. E' stato il Gran Premio di Monza 2018 a cambiare totalmente le mie prospettive. Da allora, il mio lavoro concerne EV e Formula E, ma non solo.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -