Basket

LBA: playoff scudetto, i risultati della prima giornata

Adv

I playoff scudetto della LBA si aprono con le vittorie delle quattro teste di serie. Milano, Bologna e Brindisi senza troppi problemi, Venezia fatica ma batte Sassari.

Nessuna sorpresa nella prima giornata di playoff scudetto in LBA

Olimpia Milano-Dolomiti Basket Trento: 88-62

Prima contro ottava forza del campionato, una sfida mai in discussione sulla carta. E gara 1 rispecchia esattamente il pronostico: le speranze di Trento restano vive per un solo quarto, per il resto della partita Milano domina e archivia agevolmente la pratica. Contro la zona di coach Messina e una rotazione, quella dell’Olimpia, profonda e di qualità, la Dolomiti Basket non riesce mai ad entrare in partita. Nel secondo tempo Kyle Hines, Kevin Punter e Shavon Shields prendono in mano la partita e chiudono un match. Bene Riccardo Moraschini, spazio nel finale per Biligha e Brooks. Ora per Datome e compagni l’obiettivo è chiudere in fretta la serie, in vista dell’impegno in Eurolega.

Reyer Venezia-Dinamo Sassari: 92-91

Una rivalità senza fine quella tra Venezia e Sassari che regalano a tutti gli appassionati la gara più elettrizzante di questo primo turno di playoff scudetto in LBA. Una partita combattuta fino all’ultimo e decisa a 1.2″ dallo scadere grazie ai tiri liberi di Austin Daye, che fa 2 su 3 e porta a casa la vittoria. Beffa nel finale per la Dinamo, dopo essere andata in vantaggio proprio dalla lunetta grazie a 3 liberi di Marco Spissu. Venezia che vince nonostante uno Stefano Tonut non al meglio e l’assenza di Bramos. A trascinare la Reyer sono Jeremy Chappell, Julyan Stone e Michael Watt. In casa Sassari ennesima prova convincente di Marco Spissu. Bene anche Miro Bilan e Eimantas Bendzius, mentre la prestazione di Gentile viene macchiata dall’ingenuità sui liberi di Daye che hanno deciso la partita. Nonostante la sconfitta testa alta però per gli uomini di Pozzecco, squalificato e dunque sostituito in gara 1 dal suo vice Edoardo Casalone.

Virtus Bologna-Pallacanestro Treviso: 91-72

La Virtus vince grazie ad una super prestazione di squadra al tiro. Gli uomini di Djordjevic chiudono il 70% da due e il 40% dall’arco. Bologna che parte forte con un Marco Belinelli che parte titolare e segna 10 dei primi 15 punti dei suoi. Serata di grazia anche per Alessandro Pajola, protagonista del break che decide gara 1. La risposta di Treviso porta la firma di David Logan che riporta i suoi fino al -8. Nel finale è però ancora Belinelli a mettere il match in cassaforte e a portare Bologna avanti nella serie.

HappyCasa Brindisi-Pallacanestro Trieste: 85-64

È la sfida tra la numero 2 e la numero 7 della regular season. Brindisi domina e, dopo un primo quarto equilibrato, spazza via Trieste. Il solito D’Angelo Harrison trascina la HappyCasa anche grazie all’aiuto di Joshua Bostic, Derek Willis, Darius Thompson e Nick Perkins. Oltre alla prestazione dominante dei “Fab 5”, gara solida anche per Zanelli e Gaspardo. La squadra pugliese ora fa davvero paura.

Adv
Adv
Adv
Back to top button