Il poco fortunato film della Dreamworks Le 5 Leggende potrebbe nonostante tutto avere un sequel, a detta del regista.

Le 5 Leggende, uscito nel 2012, non ebbe un buon successo. Pur guadagnando il doppio del budget (307 milioni $ contro 145 usati per produrlo), causò una perdita di 83 milioni $ alla Dreamworks. Come se non bastasse, terminò la collaborazione tra la casa di produzione e la Paramount, in qualità di distributore. Nonostante tutto, il film generò un discreto fandom e portò il suo regista, Peter Ramsey, a co-dirigere Spider-Man: Un altro universo, per il quale ha anche vinto un Oscar. Di recente, però, ha parlato della possibilità di realizzarne un sequel.

Una possibilità difficile

Le 5 leggende
Photo credits: web

Nonostante l’entusiasmo, però, produrre un sequel rimane nulla più che un desiderio. In una intervista a ComicBook, Ramsey ha affermato che sarebbe un film che “amerei fare” ma che, a causa dei cattivi rapporti tra Dreamworks e Paramount, è difficile da portare a compimento. Inoltre, ha dichiarato che i personaggi “meritano un’altra possibilità. Difficile dargli torto: nonostante l’insuccesso monetario del film, i suoi fan hanno continuato a produrre materiale sui personaggi della pellicola. In special modo Jack Frost è stato soggetto di numerose fan art e fan fiction, in molte delle quali incrocia Elsa, la protagonista di Frozen della Disney. Ha anche aggiunto che “ci sono molte cose che vorrei migliorare“.

Basato sui romanzi di William Joyce, Le 5 Leggende (Rise of the Guardians in originale) narra le avventure di Jack Frost, personificazione del freddo e dell’inverno. Questi è parte di un gruppo di personaggi tratti dalle favole per l’infanzia, ovvero Babbo Natale, il Coniglietto Pasquale, la Fatina dei denti e l’Omino del Sonno (Sandman). La bizzarra squadra di leggende dovrà difendere l’innocenza dei bambini dall’Uomo Nero (Pitch Black).

Seguici su Facebook!

© RIPRODUZIONE RISERVATA