Cultura

Le ‘canzonett’ di Pasolini: “Tutto è santo”, la mostra a Roma

Dal 19 ottobre al 26 febbraio al Palazzo delle Esposizioni di Roma si celebrano le “canzonette” di Pier Paolo Pasolini in occasione del centenario della nascita dello scrittore e regista. “Tutto è santo” come diceva Chirone nel film “Medea” è il titolo delle tre mostre a lui dedicate.

La mostra di Pasolini a Roma accompagnata dalle sue “canzonette”

Photocredit: culture.roma.it

In occasione del centenario di Pasolini il 19 ottobre si inaugura al Palazzo delle Esposizioni una mostra in suo onore. Il focus sarà sulla corporeità, su quel “tutto è santo” che pronuncia Chirone in “Medea” e che allude alla sacralità del mondo in tutte le sue sfaccettature. Ad accompagnare la mostra un progetto in collaborazione con Ariete, Franco126, CLAVDIO, Giorgio Poi, POP X & Giacomo Laser: un vinile prodotto da Bomba Dischi renderà omaggio alle “canzonette” tanto amate dal regista.

La musica è stata fondamentale per Pasolini: nei suoi libri come nei film. Il vinile rende omaggio ai suoi pezzi preferiti ed è impreziosito dalle illustrazioni di Martoz, che ha elaborato le celebri foto di Pasolini al Testaccio. Tra le canzoni scelte c’è la celebre “Violino tzigano”, colonna sonora di “Mamma Roma“, che era tornata in auge negli anni ’50 in memoria di un Italia che era finalmente uscita dal Fascismo e dalla Guerra.

“Cammina, viè a balla’ il tango co tu madre” urla Anna Magnani al figlio Ettore in “Mamma Roma”, svelando un’altra grande passione di Pasolini: il ballo, il tango in particolare. La sua amica Laura Betti raccontava che spesso la andava a trovare con dei ballerini perché tutti insieme imparassero a ballare il twist, il madison, ma soprattutto il tango. La mostra omaggia l’espressione artistica dello scrittore e regista in tutte le sue forme, compresa quella musicale. Durante la visita alla mostra sarà possibile ascoltare le sue “canzonette”: il vinile sarà riprodotto per tutta la durata dell’esposizione.

Francesca De Fabrizio

Seguici su Google News

Back to top button