InfoGeek

Le migliori strategie per la sicurezza dei dati in azienda

Il valore di mercato della sicurezza dei dati attualmente si aggira intorno al miliardo e 300 milioni di euro. Un motivo più che sufficiente per indurre le aziende a investire in questo ambito, come ci spiegano gli specialisti di IT Impresa.

Che cosa bisogna fare per definire un piano di sicurezza?

I cyber crimini sono sempre più numerosi, così come quelli che vanno a segno. Proprio per questo motivo è indispensabile predisporre un piano di sicurezza che sia efficace e davvero completo. Proteggere i dati è molto importante perché essi sono in grado di offrire un quadro complessivo delle condizioni di salute di un’azienda. Il primo passo da compiere consiste nell’identificazione dei beni di cui l’azienda dispone: non solo quelli materiali, ma anche quelli immateriali – come, appunto, i dati – e le risorse, sia tecnologiche che umane. Per ciascuno di questi aspetti è necessario esaminare le vulnerabilità e per ogni vulnerabilità occorre valutare le potenziali minacce. Così, a partire dalle minacce è possibile definire le contromisure più efficaci in funzione del rapporto costi benefici.

Che ruolo ha il GDPR?

Il GDPR, come noto, è il Regolamento Generale sulla Protezione dei dati, che rappresenta il più importante riferimento normativo in materia di difesa e di tutela dei dati. Questo regolamento ha lo scopo di salvaguardare i dati personali e proteggere le persone fisiche, disciplinando al tempo stesso la libera circolazione degli individui. Tutti i dati devono essere trattati secondo i principi di trasparenza, di correttezza e di liceità; inoltre occorre sottoporli a un trattamento automatizzato che sia regolamentato con specifiche finalità. È permesso raccogliere, utilizzare e analizzare i dati personali unicamente nel caso in cui vi sia un consenso esplicito in tal senso da parte del diretto interessato.

Per quanto riguarda i Big Data, qual è lo scenario?

A tal proposito i dati vengono trattati in genere con scopi identificati in termini generali, mentre all’inizio non vengono individuate le finalità. Lo schema tradizionale secondo cui si possono ottenere dagli interessati i dati unicamente se essi hanno prestato il proprio consenso al trattamento si scontra con il sistema di permessi delle app, che garantiscono una massima acquisizione di dati personali. Nonostante ciò, il GDPR è comunque una risorsa in grado di definire la direzione che deve essere intrapresa anche nel comparto dei Big Data, in quanto contiene le norme più moderne e più complete in materia di tutela delle informazioni, di difesa del diritto alla privacy e di riservatezza dei dati.

Come si può gestire la sicurezza a livello aziendale?

La gestione della sicurezza aziendale passa, in primo luogo, dal mascheramento dei dati: ciò vuol dire offuscare i dati sensibili e utilizzare al posto loro dati differenti o stringhe di caratteri, in modo che le persone fisiche non possano essere identificate. La crittografia, invece, consiste nella criptazione delle informazioni in modo che esse risultino accessibili unicamente a chi è autorizzato a fruirne. Essa si basa su chiavi di codifica e di decodifica il cui funzionamento è garantito da algoritmi matematici che aumentano il livello di sicurezza delle informazioni.

Come si formano i dipendenti?

La formazione dei dipendenti deve essere programmata con attenzione per fare in modo che tutti siano consci di quanto sia fondamentale tutelare il processo di trattamento dei dati personali. Secondo le statistiche, i più diffusi e pericolosi problemi a livello di sicurezza IT derivano da errori umani che sono commessi dai dipendenti. Anche situazioni banali, come per esempio dimenticare o smarrire un laptop o una chiavetta USB in cui sono presenti informazioni sensibili. A proposito di personale, è opportuno redigere una lista di coloro che possono accedere ai dati sensibili, evitando di elargire le credenziali a chi non ne ha davvero bisogno.

IT Impresa

IT Impresa è un’azienda informatica che si dedica all’innovazione delle imprese, aiutandole ad avere un approccio ispirato al costante miglioramento e fondato sull’innovazione. Con più di 10 anni di esperienza nel settore, IT Impresa consente alle aziende clienti di migliorare il proprio business in virtù di soluzioni informatiche studiate e realizzate su misura: merito di uno staff di professionisti certificati e che si occupa di fornire assistenza informatica sistemistica, oltre che di configurare infrastrutture di rete.

Back to top button