Calcio

Liverpool, demolito il Manchester United: 4-0 ad Anfield e primato momentaneo

Nessuna cortesia per gli ospiti. Firmato Jurgen Klopp. Il Liverpool demolisce 4-0, nel giardino casalingo di Anfield Road, il malcapitato Manchester United di Ralf Rangnick e si porta momentaneamente al comando della Premier League dopo trentadue giornate disputate. I Reds dovranno attendere, prima di festeggiare il possibile sorpasso definitivo, il match che oggi dovrà disputare il Manchester City in casa contro il Brighton. In caso di non vittoria dei Citizen, i liver birds festeggerebbero il primo posto nel massimo campionato inglese.

Ciclone Liverpool sul Manchester United

Gara senza storia, come ben testimonia il risultato finale dopo il triplice fischio del direttore di gara. Una partita stradominata dal Liverpool che mette immediatamente in chiaro la situazione agli ospiti del Manchester United: dopo appena cinque minuti di gioco, infatti, Luis Diaz porta avanti i padroni di casa grazie ad un facile tap-in a coronamento di una bella azione in velocità dei soliti noti. Al 22′ è il solito Mohamed Salah a siglare la rete del 2-0 che indirizza il risultato.

Nella ripresa i ragazzi di Ralf Rangnick, orfani di Cristiano Ronaldo per la triste vicenda familiare, tentano di riaprire la contesa, ma Alisson sbarra la strada e conserva il parziale. Gol mancato, gol subito: al 68′ Manè corona la sua grande prestazione calando il tris per i suoi. A cinque minuti dalla fine del match è ancora Mohamed Salah ad arrotondare il punteggio fissandolo sul 4-0 finale. Il Liverpool vola al comando della Premier League attendendo la partita del Manchester City di Pep Guardiola, mentre l’altra squadra di Manchester rimane abbarbicata al posto di Conference League. Non benissimo per i Red Devils.

Seguici su Metropolitan Magazine

(pagina Facebook ufficiale Liverpool FC)

Back to top button