Esteri

Lo studente italiano Davide Giri è stato ucciso a New York

Uno studente italiano della Columbia University, Davide Giri, è stato ucciso ad Harlem durante un’aggressione in strada, giovedì sera intorno alle 23. Giri, 30 anni, aveva studiato a Torino, al Politecnico, e per un periodo aveva lavorato anche per Fiat Chrysler. Era iscritto alla School of engineering and applied science dell’ateno newyorkese: è stato accoltellato all’addome tra la 123esima Street West e Amsterdam Avenue.

Trasportato d’urgenza al Mount Sinai Morningside Hospital, Giri è morto. Il 25enne che lo ha ucciso è stato fermato dalla polizia a Central Park. Poco dopo aver assalito Giri, il ragazzo ha accoltellato anche un 27enne turista identificato dal New York Times come italiano

Giri, che era iscritto alla School of Engineering and Applied Science della Columbia, è stato accoltellato all’addome da un uomo, tra la 123esima Street West e Amsterdam Avenue, non lontano dal campus universitario. Il 30enne è stato trasportato d’urgenza al Mount Sinai Morningside Hospital, ma per lui non c’è stato niente da fare.

La conferma dell’identità della vittima è arrivata dalla Columbia, attraverso una mail indirizzata a tutta la comunità universitaria dal direttore Lee Bollinger. «Vi scrivo con grande dolore: Davide Giri, dottorando alla School of Engineering and Applied Science, è stato ucciso durante un violento attacco avvenuto giovedì notte», si legge nella mail. «Questa notizia», aggiunge Bollinger, «è incredibilmente triste e profondamente scioccante, dal momento che l’omicidio è avvenuto a pochi passi dal nostro campus».

Pochi minuti dopo l’omicidio di Giri, c’è stato un altro accoltellamento a breve distanza: la polizia è intervenuta sulla 110ma Street West dove ha prestato soccorso a un uomo di 27 anni che era stato colpito con un’arma da taglio. L’uomo, che secondo i media locali potrebbe essere un turista, è stato ricoverato in condizioni giudicate «stabili». Non sono state diffuse, per ora, le sue generalità.

Back to top button