Cultura

Lolita Timofeeva e il libro Schischok al Castel dell’Ovo di Napoli

Si chiude con un doppio evento speciale la mostra di Lolita Timofeeva al Castel dell’Ovo di Napoli. Sabato 2 dicembre 2017 ci sarà infatti sia la visita guidata alla mostra, con l’artista che racconterà le sue opere, sia la presentazione del libro Schischok del collettivo Joana Karda. Da non perdere. 

Sarà davvero memorabile l’ultimo giorno di apertura della mostra Opus Alchymicum di Lolita Timofeeva al Castel dell’Ovo. Il 2 dicembre ore 17.30, alla Casina Pompeiana della Villa Comunale di Napolila scrittrice napoletana Agnese Palumbo ed Emilio Barbera di Euno Editore presentano il libro Schischok. Un testo scritto dal collettivo Joana Karda, del quale fanno parte la stessa artista Lolita Timofeeva e le autrici Claudia Mitri e Vanessa Piccoli.

l collettivo Joana Karda nasce nel 2012 all’interno del laboratorio di scrittura meticcia, organizzato dall’associazione Eks&Tra in collaborazione con il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Bologna e condotto da Giovanni Cattabriga (scrittore bolognese meglio conosciuto con lo pseudonimo di Wu Ming 2). 

Cosa c’è nel libro Schischok presentato alla mostra di Lolita Timofeeva

Il racconto Schischok è il risultato di questa esperienza: con l’intento di creare un “racconto meticcio”, le autrici hanno voluto rappresentare come uno stesso fenomeno possa essere vissuto in modo completamente differente a seconda della cultura di appartenenza. La storia si snoda infatti intorno a uno spiritello dispettoso e alle incomprensioni che la sua presenza crea fra i suoi coinquilini dalle svariate provenienze.

La seconda parte del libro svela i retroscena di questo processo di scrittura a più mani,
illustrandone tutte le tappe attraverso la corrispondenza tra le tre autrici. 
Ma perché presentarlo alla mostra di Lolita Timofeeva? Perché l’artista non solo fa parte del collettivo, ma è anche l’autrice dei disegni di Schischok. Un’esperienza perfettamente coerente con gli intenti di un progetto  aperto e sperimentale del collettivo Joana Karda , che mira a fondere pensieri e creare linguaggi contaminati. Se l’intento vi ha acceso l’interesse consigliamo caldamente di andare.

Prima della presentazione del libro Schischok, inoltre, alle ore 15.00, l’artista Lolita Timofeeva racconterà le sue opere attraverso una speciale visita guidata alla sua mostra personale Opus Alchymicum al Castel dell’Ovo di Napoli. Buona visione e buon ascolto.

Federica Macchia

Back to top button