Arte e Intrattenimento

Londra, la storia della capitale dell’Inghilterra

Adv

Londra è la capitale dell’Inghilterra e conta 8.961.989 abitanti. Si trova nel sud-est della Gran Bretagna sulle rive de fiume Tamigi. A ovest si trova la cittadina di Windsor, nota residenza estiva della Corona Inglese. Dal 2000 il termine “Londra” si riferisce al territorio gestito dall’Autorità della Grande Londra.

L’etimologia del nome è ancora incerta, si tratta di un nome antico e il nome originario era Londinium, che ne testimonia l’origine romano-britannica. Il primo insediamento principale, infatti, fu fondato dai Romani nel 43 d.C. Questo insediamento durò per ben diciassette anni e solamente nel 61 la tribù di Iceni lo prese d’assalto. Dal VII secolo, gli Anglosassoni crearono un nuovo insediamento a monte della città romana. Dopo la vittoria nella battaglia di Hastings, Guglielmo, duca di Normandia fu incornato sovrano dell’Inghilterra nella cattedrale di Westminster. Fondamentale nella storia di Londra il periodo Tudor, con cui sci si riferisce allo spazio temporale intercorrente tra il 1485 ad 1603.

Il Seicento è un secolo turbolento, pieno di contrasti tra i puritani e gli Stuart cattolici. Nel 1642 scoppia la guerra civile che si conclude con la vittoria dei puritani e la decapitazione di Carlo. Nel Settecento, invece, la Gran Bretagna diventa la prima potenza marittima mondiale. Nell’Ottocento c’è il primo censimento e nel 1837 sale al trono la regina Vittoria ed è un periodo di grande espansione. Il Novecento è un periodo difficile a causa delle due guerre mondiali.

Tutto su Londra la capitale dell’Inghilterra.

Gli edifici di Londra sono molto diversi tra di loro, si passa dalla National Gallery al palazzo reale Hampton Court Palace, importante edificio che rimane dal periodo Tudor. Tra gli edifici moderni importanti si ricordano: City Hall, caratterizzata dalla sua forma ovale, la British Library a Somes Town/Kings Cross. La ruota panoramica London Eye che venne inaugurata il 31 dicembre del 1999 ed è diventante uno dei simboli principali della città. La cattedrale di San Paolo, la principale chiesa anglicana, e la chiesa di Santa Margherita. La cattedrale di Westminster è la principale chiesa cattolica in Inghilterra e Galles, voluta dall’arcivescovo Wiseman fu terminata nel 1903.

Marino Sara

Seguici su:

Facebook

Metropolitan magazine

Instagram

Twitter

Adv
Adv
Adv
Back to top button