Motomondiale

Luca Marini felice dopo il primato nelle seconda giornata di test: “Siamo…”

È stata un’annata di MotoGP, quella archiviata qualche mese fa, davvero emozionante. Grande il duello tra Yamaha e Ducati, con Fabio Quartararo che ha duellato per buona parte della stagione con il nostro Francesco Bagnaia per il titolo mondiale del 2021. Il centauro francese, arrivato un certo punto della contesa, si è preso un distacco consistente andando a vincere il suo primo Mondiale piloti con pieno merito. È stato l’anno delle restrizioni del Coronavirus, con la variante Omicron sullo sfondo che cominciava a prendere forza, capaci di modificare (anche) le abitudini della classe regina delle due ruote. Tra gli eventi rilevanti c’è anche stato il ritiro di Valentino Rossi, leggenda vivente della categoria. Il Dottore ha salutato dopo anni ed anni di successi. Una giornata che nessuno mai dimenticherà. Dopo una piccola pausa, è già tempo di tuffarsi nel 2022. Nello specifico, Luca Marini ha commentato il fantastico primo tempo nella seconda giornata di test a Mandalika.

Le parole di Luca Marini

Ecco cosa ha detto il pilota di Mooney VR46:

Davvero una bella giornata oggi, un bellissimo step in avanti rispetto alla stagione 2021 – ha commentato il vice campione della Moto2 2020 – Ho avuto un buon feeling dall’inizio e ogni giro è andata sempre meglio. Siamo sulla giusta strada, devo ancora capire bene il reale potenziale della GP22, ma può davvero essere una moto velocissima. Possiamo crescere ancora ed essere realmente competitivi. È stato un gran giro, ma dobbiamo continuare a migliorare sul passo. Ho guardato gli altri in pista e possiamo essere più costanti se lavoriamo insieme con tutti i piloti Ducati. Stare davanti è sempre bello, anche se è solo un test: domani proveremo alcune modifiche sul setting, non so se ci sarà spazio per un altro time attack, voglio arrivare pronto in Qatar”.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – Ground Effect pagina Facebook)

Back to top button