Calcio

Luis Carbonell, Tare ha individuato il nuovo gioiello della Lazio

La Lazio continua a battere il terreno del calciomercato in cerca di pedine utili per costruire la rosa futura da mettere a disposizione di Simone Inzaghi, tecnico venuto dalla Primavera che negli anni ha portato trofei importanti centrando, dopo tantissimi anni, il piazzamento Champions League. Lo scorso anno, oltretutto, i capitolini hanno combattuto a lungo per la conquista dello scudetto contro Juventus ed Inter. Risultati davvero ottimi che, con una programmazione mirata, dovranno essere certificati anche per la stagione che si appresta a cominciare. Dopo aver preso Pepe Reina e Gonzalo Escalante, i biancocelesti sembrano interessati a Luis Carbonell, attaccante giovanissimo che potrebbe avere un futuro radioso. Ma attenzione alla concorrenza.

Luis Carbonell (Credit: Daniel Marzo)
Luis Carbonell (Credit: Daniel Marzo)

Luis Carbonell, un attaccante per il futuro

Ripartiamo dalla fine. La concorrenza. Luis Carbonell, attaccante classe 2003 della Real Saragoza, interessa fortemente a Barcellona e Roma. E la Lazio? Secondo quanto riportato dal sito “ElPeriodicodeAragon“, portale vicino alle vicende della compagine iberica, anche i biancocelesti sarebbero sull’attaccante, ritenuto uno dei profili giovani più importanti del calcio spagnolo. Claudio Lotito avrebbe offerto 100mila euro per il prestito aggiungendo un milione per il diritto di riscatto. Cifra rifiutata dal club iberico. Atteso un rilancio della Lazio nelle prossime ore?

Il calciomercato della Lazio va a rilento: il monito di Ciro Immobile

Si vocifera di un piccolo, ma consistente, malcontento di Simone Inzaghi per il calciomercato fin qui condotto dalla Lazio che, nella stagione che si appresta a cominciare, giocherà anche la Champions League. Di mercato ha parlato anche Ciro Immobile, faro dei biancocelesti che ha appena rinnovato il suo matrimonio sportivo con i romani:

“Lo sappiamo tutti bene, il presidente Lotito e il direttore Tare in testa. Per questo stanno lavorando. Nei prossimi tre mesi, fino a Natale, in pratica tra campionato, Nazionale e soprattutto Champions si giocherà ogni tre giorni. Bisogna trovare giocatori importanti, in grado di dare qualità e far recuperare energie al gruppo. Ripeto, Lotito e Tare conoscono benissimo la situazione”.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button