Luka Magic torna a brillare, quarta vittoria di fila per Dallas.

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Sorpresa Atlanta a San Antonio, vittoria in trasferta per Miami, tutti i risultati della notte.

Luka Magic trascina Dallas alla vittoria contro Portland.

photo by National Basketball Association

Dopo qualche prestazione “sottotono” Luka Magic (così lo chiamano a Dallas), trascina i suoi Mavericks alla quarta vittoria in fila. La stella slovena rischia di realizzare la tredicesima tripla doppia della sua stagione, mette a referto ben 35 punti in 34 minuti giocati, conditi da 8 rimbalzi e 7 assist; ma il dato più sorprendente della sua serata è l 67% al tiro dall’arco, 8 triple su 12 infilate per Luka Magic. Portland si affida al solito Damian Lillard che realizza 34 punti e 10 assist, ottima prova anche per Carmelo Anthony che ne mette 22 ma non bastano ad evitare la sconfitta. Parziale finale 120 – 112 per Dallas.

Ja Morant continua a dare spettacolo

C’è sicuramente l’impronta del candidato al Rookie of the Year nel momento magico di Memphis. Parliamo ovviamente di Ja Morant, il prodotto di Murray State sta deliziando il pubblico con giocate spettacolari, viaggiando ad una media di 18 punti e 7 assist a partita, ma soprattutto si sta prendendo sempre di più un ruolo da leader a soli 20 anni. Questa notte ha messo a referto 16 punti 5 rimbalzi e 8 assist, tirando col 50% dal campo. Memphis infila la settima vittoria di fila ed occupa l’ultima casella per i playoff, ormai un obiettivo concreto per i Grizzlies, soprattutto con un Morant così. Cleveland gioca anche una buona partita, ma non riesce ad evitare la sconfitta. Risultato finale 113 – 109 per Memphis.

Sorpresa Atlanta, vittoria a San Antonio

La sorpresa della notte arriva dal Texas, dove gli Atlanta Hawks di Trae Young vincono incredibilmente in casa dei San Antonio Spurs. Ottima prestazione della squadra di Llyod Pierce, due i giocatori in doppia cifra, Trae Young ne mette 31 con 9 assist e Cameron Reddish 22 con 5 rimbalzi e 4 assist. Il canestro decisivo però lo mette Kevin Huerter, piazzando la tripla del sorpasso a 6 secondi dal termine. A San Antonio non bastano i 30 punti di Aldrige e i 25 di DeRozan. Risultato finale 120 – 121 per Atlanta.

Tutti gli altri risultati della notte

Indiana batte Minnesota in casa, TJ Warren mette 28 punti, ai Timberwolves non basta Karl Anthony Towns, 27 punti e 5 assist, risultato finale 116 – 114 per Indiana. Philadelphia batte Chicago in casa grazie ai 24 punti in uscita dalla panchina di Furkan Kormaz, Ben Simmons realizza una doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi, a Chicago non bastano i 23 punti del solito Zach Lavine, risultato finale 100 – 89 per Philadelphia. Toronto vince facilmente contro Washington, alla Scotiabank Arena, Norman Powell realizza 28 punti in uscita dalla panchina per Toronto, per Washington è la terza sconfitta consecutiva, risultato alla sirena 140 – 111 per i Raptors. Nella partita più interessante della notte, Miami torna a vincere in trasferta, Kendrick Nunn e Bam Adebayo realizzano rispettivamente 22 e 21 punti, ad Oklahoma non bastano i 27 punti di un super Danilo Gallinari. Risultato finale 108 – 115 per Miami.

Aspettando Zion Williamson

Ci sarà ancora da aspettare qualche giorno per l’esordio stagionale di Zion Williamson. La scelta numero uno del draft 2019 non è ancora pronto, coach Alvin Gentry vuole averlo al massimo della forma senza rischiare ricadute. Partita complicata quella di sta sera, ore 21 e 30 in Italia, per i New Orleans Pelicans, che ospiteranno la terza forza ad Ovest, i Clippers. Complice l’assenza di Holiday e JJ Reddick in dubbio, non sono molte le speranze di vittoria per i Pelicans, tutto sulle spalle di Brandon Ingram dunque, che sta giocando un’ottima pallacanestro facendo rimpiangere i Lakers. Dall’altra parte, i Clippers sono chiamati a dare conferme sul loro rendimento, abbastanza altalenante in questa prima parte di stagione. Appuntamento alle 21 e 30 su Sky Sport Nba.

Seguici su: https://metropolitanmagazine.it/

Seguici su: https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/

Oppure anche su : https://twitter.com/MMagazineItalia