Cinema

Luke Evans, l’attore gallese dalla voce inconfondibile

Nasce il 15 aprile 1979 in una piccola cittadina del Galles e si trasferisce ancora adolescente nella capitale inglese per perseguire il suo sogno da cantante. Fascino indiscutibile e talento da vendere, Luke Evans comincia a muovere i primi passi in teatro grazie alle sue doti canore, per ritrovarsi poi a 30 anni sul grande schermo con il film “Sex & Drugs & Rock & Roll“. Da allora ne ha fatta di strada, affermandosi come attore in diverse produzioni internazionali, sia televisive che cinematografiche.

Luke Evans cresce ad Aberbargoed in una famiglia di Testimoni di Geova. Ha un’infanzia felice, come ha più volte dichiarato in diverse interviste rilasciate, seppure da piccolo sia stato spesso bullizzato dai compagni di scuola per via della sua fede religiosa. A sedici anni si allontana dalla Rhymney Valley per studiare canto a Cardiff dal maestro Louise Ryan e nel frattempo si mantiene economicamente facendo il commesso in un negozio di scarpe. Nel 1997 arriva a Londra dopo aver vinto una borsa di studio al The London Studio Centre, dove si diploma 3 anni dopo.

Luke Evans: dal teatro al grande schermo

Fresco di studi inizia a lavorare nei teatri del West End e partecipa a diversi musical, tra cui “La Cava“, “Taboo“, “Rent“, “Miss Saigon” e “Avenue Q.“. Ma è con “Sam Change“, opera diretta da Peter Grill, che Luke inizia ad essere acclamato come attore e a guadagnarsi le attenzioni di diverse agenzie di spettacolo americane. Il ruolo di Vincent gli procura, inoltre, la sua prima nomination agli Evening Standard Theatre Awards nel 2008 per la categoria “Miglior esordiente”.

Nel 2010 abbandona momentaneamente il tanto amato palcoscenico e si dedica alla sua prima esperienza dietro alla cinepresa. Dopo il fortunato esordio sotto la direzione di Mat Whitecross, Evans è in “Scontro tra titani“, dove veste i divini panni di Apollo. Le opportunità iniziano a farsi sempre maggiori e l’attore è chiamato da Elliott Lester per “Blitz” nel 2011. Sempre nello stesso anno è Aramis nel film “I tre moschettieri” e Zeus nel film epico “Immortals“.

Nel 2012 viene scelto per una comparsa in “Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato“. Interpretazione apprezzabile solamente nella versione estesa del film. Il successo del primo capitolo della saga fantasy fa si che Evans abbia la possibilità di farsi notare nelle altre due pellicole dirette da Peter Jackson. Nel 2013 l’attore è sul set di “Fast & Furious 6” insieme a Vin Diesel, Paul Walker e Dwayne Johnson. L’anno dopo interpreta il Conte Dracula in “Dracula Untold” e recita in “High-Rise“. Arriva poi la chiamata per “La ragazza del treno” e il ruolo di Gaston nella live action della Disney La bella e la bestia“. Tra i film girati c’è anche quello dedicato al personaggio di Wonder Woman, “Professor Marston and the Wonder Woman” e la serie tv Netflix L’alienista“. Il 2019 è un anno impegnativo e ricco di soddisfazioni per l’attore, che recita in ben cinque film, tra cui “Anna” di Luc Besson.

Luke Evans in "Lo Hobbit" - Photo Credits: Nerdface
Luke Evans in “Lo Hobbit” – Photo Credits: Nerdface

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter

Back to top button