Cronaca

Maltempo, il Nord Italia devastato da vento, grandine ed esondazioni

Il maltempo sta devastando il Nord Italia mettendo in ginocchio diverse regioni
Maltempo, fonte lapiazzaweb.it

Continua il maltempo che ha sta mettendo in ginocchio il Nord Italia causando un vero e proprio bollettino di guerra. La grandine, il vento e la pioggia hanno provocato diverse vittime come il caso delle due sorelle marocchine a Marina di Massa. A questo si aggiungo le esondazioni che hanno provocato allagamenti ed evacuazione. Il governatore del Veneto Luca Zaia è pronto ad estendere lo stato d’emergenza già richiesto dopo la forte grandinata di Verona

Maltempo, Il nord Italia tra vittime e devastazione

Non s’intravede ancora il sole nel Nord Italia devastato dal maltempo che ha provocato alcune vittime. Basti pensare alle due sorelle marocchine di 3 e 14 anni morte a causa di un albero precipitato sulla loro tenda in un camping a Marina di Massa. A questo si aggiungono le disperate ricerche di Andrea Galimberti, il cercatore di funghi travolto da un torrente a Varese. Due turisti tedeschi sono morti invece la scorsa notte a seguito di un grave incidente sulla statale del Brennero dopo che l’autostrada era stata chiusa a causa della piena dell’Adige

In Trentino è già esondato l’Isarco costringendo gli abitanti della vicina Chiusa a rifugiarsi nei piani alti delle abitazioni su invito della Protezione Civile. A Egna invece sono state evacuate alcune famiglie per l‘esondazione dell’Adige mentre cresce l’allerta per il fiume Sarca per il lago Alleghe. Danni per il maltempo anche in Lombardia dove è stata parzialmente chiusa a seguito di smottamenti la statale 36 Regina che costeggia il lago di Como. Nella bergamasca le colline della val Cavallina e dell’Alto Sebino sono state imbiancate dalla grandine.

Il maltempo in Alto Adige

Il dramma del Veneto

Dopo la grave grandinata che ha colpito Verona il Veneto sta facendo nuovamente i conti con il maltempo e i gravi danni ne vicentino. Ben 150 case risultano danneggiate nel solo comune di Arzignano dove il governatore Luca Zaia ha parlato di “devastazione” che ha colpito il Nord. Zaia si sta preparando ad estendere la richiesta di stato d’emergenza già fatta per il veronese chiedendo “risposte celerissime” a Roma. Il premier Conte dal canto suo ha espresso solidarietà alle popolazioni colpite. Si dice inoltre disponibile, dopo l’arrivo di una relazione integrativa, ad avviare un’istruttoria con la Protezione Civile per valutare la situazione del Veneto.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button