Calcio

Mantova-Modena: dove vedere il derby e le probabili formazioni

Mantova-Modena è la sfida del girone B della Serie C che chiude l’11a giornata del campionato e a ospitarla sarà, a partire dalle 21.00 di questa sera, lo Stadio “Martelli”, come vogliono le regole anti-Covid, privo di pubblico. Queste le ultime sul derby…

Il momento del Mantova

La formazione di mister Troise, con i suoi 13 punti raccolti nelle prime 9 giornate (4 vittorie, 1 pareggio, 4 sconfitte), naviga in classifica nella zona mediana, a ridosso della griglia playoff. Discreto lo stato di forma. Nelle ultime 5 giornate, infatti, Guccione e compagni hanno portato a caso due vittorie (Matelica e Fano), chiuso in parità la sfida interna contro l’Imolese (0-0) e perso due gare. La prima contro Sambenedettese il 18 ottobre (2-0) e l’ultima domenica scorsa di nuovo in trasferta contro il Sudtirol, occasione nella quale le reti firmate da Rover e Magnaghi, hanno reso inutile quella realizzata da Guccione sul finire della sfida. Il Mantova, in casa, ha concesso più di qualcosa agli avversari, dal momento che nelle precedenti 4 gare interne i biancorossi hanno raccolto 7 punti sui 12 disponibili. Da rimarcare, tuttavia, che i 16 gol realizzati dalla squadra Troise, ne fanno il secondo attacco più prolifico del raggruppamento.

Gli highlights Sudtirol-Mantova

Il momento del Modena

Gli ospiti, che di giornate ne hanno disputate prima della gara odierna 10, in classifica occupano il secondo posto insieme al Sudtirol con 19 punti (6 vittorie, 1 pareggio, 3 sconfitte). Meglio, sino a qui, hanno fatto soltanto il Perugia (21 punti) e il Padova (20 punti). I gialloblu arrivano al derby del “Martelli” in un positivo stato di forma. Dopo la sconfitta patita in casa contro il Perugia (1-0), infatti, hanno prima centrato la vittoria con l’Imolese in trasferta (1-0) e poi piegato il Carpi, in altro derby, domenica scorsa, con il punteggio di 2-1, evento che non si verificava da ben 22 anni. Gara, quest’ultima, piuttosto rocambolesca, iniziata con la rete di Tulissi su rigore per i padroni di casa, poi neutralizzata dalla segnatura di Carletti all’83’ minuto. La sfida del “Braglia”, tuttavia, è stata poi decisa dallo sfortunato autogol di Bellini arrivato all’85’. Modena cliente certamente scomodo, dotato di un attacco temibile (14 i gol all’attivo) e della migliore difesa del girone insieme al Sudtirol (solo 6 le reti subite).

Gli highlights di Modena -Carpi

Precedenti e curiosità

Mantova-Modena si è disputata al “Martelli” per ben 21 volte, ma solo in un’occasione gli ospiti sono riusciti a festeggiare la vittoria. Parliamo della sfida nel campionato di Serie B stagione 1969-70, con i Canarini bravi a passare sul campo dei virgiliani con lo score finale di 2-1. Per il resto, oltre a 10 pareggi, per 10 volte ha invece vinto la squadra di casa. L’ultimo successo dei biancorossi risale al campionato di Serie C 2016-17. In quell’occasione il gol realizzato da Siniscalchi nel corso della ripresa, permise alla formazione mantovana di intascare i tre punti.

Lo scontro tra i due tecnici è inedito, mentre tra gli ex è da ricordare Felipe Sodinha, che nella seconda parte della stagione 2016-17 ha vestito la maglia del Mantova per 8 volte, riuscendo anche a realizzare 2 gol.

Il pre-gara di Mantova-Modena

Nelle classiche dichiarazioni pregara, Troise ha parlato delle condizioni atletiche di Guccione, Bianchi, Felippe e Di Molfetta. Se per i primi tre, tutti in campo nella ripresa contro il Sudtirol, possono esserci delle possibilità per essere della partita sin dal primo minuto, sembra più difficile che questo possa accadere con Di Molfetta, che dunque si accomoderà in panchina, almeno all’inizio. Il tecnico, tuttavia, osserverà fino alla fine la condizione dell’intero gruppo, prima di scegliere l’undici titolare.

Per quello che riguarda gli ospiti, Mignani non ha particolari problemi di formazione, Al netto dunque di specifiche scelte tecniche, è molto probabile si veda una formazione molto simile a quella che ha avuto ragione nel derby contro il Carpi.

Le probabili formazioni di Mantova-Modena

Mantova (4-3-3): Tozzo; Bianchi, Checchi, Milillo, Zanandrea; Gerbaudo, Zibert, Silvestro; Guccione, Ganz, Cheddira. A disp.: Tosi R., Panizzi, Zappa, Esposito, Moreo, Militari, Tosi F., Rosso, Di Molfetta, Felippe, Vano, Cortesi. All.: E. Troise

Modena (4-3-1-2): Gagno; Bearzotti, Zaro, Ingegneri, Mignanelli; Prezioso, Gerli, Castiglia; Tulissi; Scappini, Spagnoli. A disp.: Chiossi, Narciso, Mattioli, Milesi, Varutti, Davì, Laurenti, Muroni, Abiuso, Costantino, Sodinha, Monachello. All.: M. Mignani

Arbitro: Mattia Pascarella (Nocera Inferiore) Assistenti: A. Severino – M. Carrelli Quarto Ufficiale: S. Kumara

Come vedere Mantova-Modena

Mantova-Modena sarà trasmessa da Rai Sport dalle 20.45 circa, ma la sfida, come di consueto, sarà preceduta da un ampio prepartita. Il match, inoltre. Potrà essere seguito anche su Eleven Sports a partire dalle 14.45 sui propri canali telematici. In questa occasione non è richiesto alcun abbonamento e dunque la visione della gara sarà gratuita.

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Il calcio di Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Lega Pro

Adv

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?

Related Articles

Back to top button