Abbiamo realizzato un’esclusiva intervista a Mara Bosisio, giovane cantautrice lecchese (ma milanese di adozione) che ha già all’attivo un album e alcuni recenti singoli che anticipano il secondo disco in produzione.

Due magnetici occhi castani e una cascata di capelli ricci che colpiscono lo sguardo, ma anche una voce calda e coinvolgente che colpisce al cuore. E la capacità di scrivere canzoni di qualità. Questa è Mara Bosisio, giovane cantautrice nata a Lecco ma cresciuta artisticamente a Milano. Ama la musica fin da piccola e la studia in accademie qualificate.

Ha svariate esperienze di palco: ha aperto i concerti di artisti del calibro di Gatto Panceri, Mino Reitano, Little Tony e Francesco Facchinetti. Ha partecipato a due tournée nazionali degli spettacoli “STAND UP! A GOSPEL REVOLUTION” e “STAND UP! THE NEW REVOLUTION”.
Nel 2015 ha affiancato Max Cavallari dei Fichi d’India nella tournée teatrale “Stasera sono fico!“. Nel 2016 viene selezionata per esibirsi durante l’evento UEFA CHAMPIONS FESTIVAL in previsione delle finali calcistiche, sul palco principale all’interno del Castello Sforzesco.

Nel 2017 ha fatto anche la VJ in un programma televisivo “Arrivano i nostri 3.0” per Vuemme sul canale 88 del digitale terrestre affiancando Silver e Andrea La Greca.

Mara Bosisio - Photo Credit: Mara Bosisio
Mara Bosisio – Photo Credit: Mara Bosisio

La carriera discografica

Nel 2013 pubblica il suo primo album “Nessun dialogo” per l’etichetta PLAY Record, contenente 10 brani inediti, in cui spiccano i testi mai banali miscelati a melodie piacevoli con diversi echi rock. Nel 2015 ha partecipato alla realizzazione della colonna sonora per il cortometraggio ”30 dosi”, per la regia di Valentina Gala, che vince il Leone d’Argento al Festival Internazionale di Venezia.

Nel 2016 pubblica un nuovo singolo “Io“, poetico brano autobiografico.
Nel 2017 pubblica un nuovo brano “Mi fa sentire“, questa volta per l’etichetta Latlandide promotions e duetta con Francesco Sole in “Sei la mia notifica preferita“.
Nel 2018 per la stessa etichetta esce “Lucciole” e nel 2019 l’ultimo singolo “Liquido“, che è stato per oltre due settimane in prima posizione nella Classifica Emergenti di classificaindipendentiweb tra gennaio e febbraio 2019.
Sempre quest’anno partecipa insieme ad altri artisti al progetto Italian Artists pubblicando una personalissima cover di “Africa“, brano iconico dei Toto.

Potete seguirla sui suoi canali social Twitter, Youtube, Facebook e Instagram o sul suo sito personale.

“Liquido” è l’ultimo singolo di Mara Bosisio

L’intervista a Mara Bosisio

MMI: Diamo il benvenuto su Metropolitan Magazine Italia a Mara Bosisio.
Cominciamo questa intervista chiedendole: quando è entrata la musica nella tua vita?

M.B. : La musica è cresciuta con me. E’ un qualcosa che ha sempre fatto parte di me fin da piccola, perciò non esiste un momento preciso in cui ho deciso di avvicinarmi a lei. E’ stato tutto un divenire naturale e spontaneo. Crescendo però ho deciso di studiare per perfezionarmi; credo sia stata questa l’unica scelta consapevole.

MMI: Hai cominciato dal gospel, nel primo album ci sono molti echi rock, mentre nelle ultime canzoni hai inserito delle parti rap: la tua musica è sempre in evoluzione? Quali sono le tue influenza musicali?

M.B. : La mia musica è in costante evoluzione e divenire proprio perché lo è anche la mia persona. Inoltre amo ascoltare davvero di tutto (non ho un genere prediletto); questa mia curiosità musicale mi permette di cogliere da ogni genere qualche elemento utile per poter sperimentare durante le mie produzioni. Ora la mia musica è ricca di sonorità anni ’80-’90 nonostante l’inserimento di qualche richiamo rap.

MMI: Scrivi tutti i tuoi pezzi da sola? Inizi dal testo o dalla musica di solito?

M.B. : Si, mi occupo di tutto: dalla stesura dei testi, alla creazione della melodia fino all’ideazione dell’arrangiamento (quest’ultimo poi, prende vita in studio insieme al mio producer Sam Lover). Non ho un iter metodico: mi è capitato di partire da un pensiero scritto su carta per poi costruirne intorno la musica, così come l’esatto contrario. Mi lascio guidare dal momento creativo!

Mara Bosisio - Photo Credit: WordPress.com
Mara Bosisio in concerto acustico – Photo Credit: WordPress.com

MMI: Hai fatto anche la vj in una trasmissione televisiva: che esperienza è stata? Sogni di fare ancora tv?

M.B. : E’ stata un’esperienza molto ricca e formativa! E dal momento che abbraccio sempre con molto entusiasmo qualsiasi proposta mi arrivi, non escludo che in futuro possa succedere di nuovo! Per ora mi sto dedicando con priorità al mio prossimo album perché ho delle scadenze da rispettare. In futuro, chissà!

MMI: Confesso di avere un debole per “Liquido”: come è nato questo brano?

M.B. : “Liquido” nasce spontaneamente la scorsa estate, dopo essermi imbattuta in una delle teorie più importanti del sociologo polacco Zygmunt Bauman sulla “società liquida”. E’ chiaramente una mia personale e libera interpretazione del suo concetto (oggi più che mai ancora molto attuale), applicato al mio modo di vivere e percepire la realtà di tutti i giorni. Una volta che la canzone ha preso forma, grazie al prezioso lavoro in studio con il producer Sam Lover, è stata pubblicata come singolo. Il videoclip vede la partecipazione straordinaria degli allievi di ARTEMENTE, il Centro di Alta Formazione per la Danza di Milano.

“E se domani perderò ciò che tenevo tra le mani
avrò due mani pronte per ricostruire un domani.
Alla fine dei conti se non si rischia davvero
l’incertezza sarà l’unico pensiero.”
Liquido di Mara Bosisio

MMI: Quando uscirà il nuovo album? Ci saranno nuovi singoli in uscita?

M.B. : L’album secondo recenti previsioni, dovrebbe uscire entro la prima metà del 2020 e sarà senz’altro preceduto da un singolo di lancio; conterrà sicuramente delle canzoni del tutto inedite, alcuni recenti singoli già pubblicati come Liquido e Lucciole, e dei riarrangiamenti di brani più datati che non sono mai stati inseriti in alcun album.

MMI: Hai in programma di partecipare ad un Talent o al Festival di Sanremo in futuro?

M.B. : Al momento solo Sanremo Giovani; ma non escludo che in futuro possa partecipare anche a qualche Talent.

MMI: Fai molti live? Preferisci la dimensione del palco o quella della creazione dei brani in studio?

M.B. : Sono due mondi totalmente complementari perché rappresentano le due facce della medesima medaglia: amo il lavoro in studio perché è la fase più creativa del progetto, mentre il Live rappresenta il momento esecutivo, quello più bello ma anche il più difficile ed emozionante di tutti perché ti pone completamente a nudo di fronte ad un pubblico.

Mara Bosiso negli Italian Artists, cantano il remake di “Africa” dei Toto

MMI: Hai fatto parte del collettivo Italian Artists realizzando un remake di “Africa”dei Toto. Come è nata questa collaborazione? Avete altri progetti in serbo per il futuro?

La collaborazione è nata in modo del tutto fortuito lo scorso autunno, quando sono stata contattata su Facebook dal Leader e produttore del progetto Denis Potenza che si è imbattuto in alcuni miei video su Youtube e mi ha proposto la partecipazione a questo progetto.
Nessuno si sarebbe mai immaginato un riscontro così forte e positivo!
Al momento abbiamo in cantiere un nuovo remake, il cui videoclip verrà registrato nelle prossime settimane. Si tratta di un altro meraviglioso brano, molto famoso, che è stato inserito nella colonna sonora di un film cult di fine anni ’90. E per ora, non posso svelare null’altro!

MMI: E allora con questo alone di mistero finale ringraziamo Mara Bosisio per la sua disponibilità e le auguriamo sempre Buona Musica!

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/metropolitanmagazineit/
PAGINA TWITTER:
https://twitter.com/MMagazineItalia
CANALE CULTURA:
https://metropolitanmagazine.it/category/cultura/

© RIPRODUZIONE RISERVATA