Musica

Mara Sattei, il primo album è “Universo”: “Con la musica ho scoperto di essere libera”

Mara Sattei oggi esce l’attesissimo primo album, “UNIVERSO” (Arista/Columbia Records Italy/Sony Music Italy).“UNIVERSO” rappresenta un grande primo traguardo per l’artista, che fino a oggi ci ha accompagnati mano nella mano, passo dopo passo, alla scoperta della sua musica, dalle Registrazioni ai primi brani ufficiali, attraverso liriche mai scontate, una potenza vocale senza eguali e un’eleganza che contraddistingue ogni suo movimento o creazione.

“Penso spesso che ciò che mostriamo sia solo una piccolissima parte di ciò che è dentro di noi. Siamo un insieme di storie, di emozioni, di scelte. A volte percepiamo spazi immensi, mondi inesplorati in cui ci perdiamo, mentre altre volte ci sentiamo così piccoli da voler sparire. Vogliamo vedere oltre, sentirci parte di qualcosa. Vogliamo amare e sentirci amati, e tornare alla semplicità che si contraddistingue in un mondo di sovrastrutture. La verità è che accettare il disordine ci fa comprendere realmente cosa è al suo posto e ci dà la consapevolezza di chi siamo o di chi vorremmo essere. Io con la musica ho scoperto di essere libera, dentro il mio universo che ora vi mostro.”

Mara Sattei, il primo album Universo è prodotto dal fratello tha Supreme

Così Mara Sattei ci ha presentato il suo UNIVERSO, un territorio ancora in parte inesplorato dai suoi fan, ma di cui hanno già avuto un assaggio grazie a “Scusa” e “Ciò Che Non Dici”, i primi due tasselli del progetto discografico in uscita a gennaio. Così come è già stato per i primi due singoli, l’intero album di Mara Sattei è prodotto da tha Supreme, che segue la direzione artistica del progetto.

“Ciò Che Non Dici”  “è un brano che ho scritto per raccontare quanto sia più importante agire invece di aspettare che qualcosa accada – afferma l’artista, e continua – di quanto il silenzio, a volte, riesca a parlare più di mille parole.”

Scusa” dal suo canto, è un brano rappresentato dalla forza di una parola breve e concisa, ma che può avere una risonanza enorme nella testa di chi la ascolta e la pronuncia. “Saper chiedere scusa ci rende liberi” commenta Mara Sattei. Non è di certo nuovo al suo pubblico il grande talento di Mara Sattei, che ha collezionato a oggi oltre 200 milioni di streaming totali con la sua musica e le collaborazioni che l’hanno vista protagonista. La cantautrice era riuscita ad affascinare tutti già con le sue “Registrazioni”: “Nuova Registrazione 326” certificata Disco d’Oro -, “Nuova Registrazione 402” e “Nuova Registrazione 527” sono dei veri e propri sfoghi personali messi in musica e prodotti da tha Supreme.

Mara Sattei, inoltre, ha collaborato con importanti colleghi italiani e internazionali che hanno impreziosito il suo percorso artistico: “m12ano” , certificato platino e contenuto nell’album d’esordio di tha Supreme “23 6451” –, “Altalene, che l’ha vista a fianco di Coez nel brano doppio platino estratto da “BV3” ,  “Dilemme Remix” , singolo certificato platino, che ha segnato l’unione artistica internazionale tra lei, Lous and the Yakuza e tha Supreme – e “Spigoli” , brano doppio disco di platino firmato insieme a Carl Brave e tha Supreme. La scrittura intima ma allo stesso tempo incisiva, la voce intensa e comunque leggera, l’eleganza e lo sguardo rivolto sempre agli altri sono i tratti distintivi di quella che è già una delle donne più interessanti del nuovo panorama musicale italiano.

Immagine di copertina – Ph © Giampaolo Sgura

Seguici su

Facebook, Instagram, Metrò

Adv
Adv
Adv
Back to top button