Gossip e Tv

Maria Scicolone, chi è la sorella di Sophia Loren e mamma di Alessandra Mussolini

Ex moglie di Romano Mussolini, figlio a sua volta di Benito, e mamma di Alessandra Mussolini, Maria Scicolone è una cantante e un personaggio televisivo italiano, sorella della più nota Sophia Loren.

Maria Scicolone, all’anagrafe Anna Maria Villani Scicolone, nasce a Pozzuoli, in provincia di Napoli, l’11 maggio 1938, e frequenta le scuole elementari nella sua città. Giovanissima si trasferisce a Roma con la madre e la sorella Sophia Loren, all’epoca agli inizi di quella che sarebbe stata una sfolgorante carriera.

Grande amante della musica, Maria Scicolone duetta con Frank Sinatra e Laureen Bacall durante una serata a casa dell’indimenticabile John Wayne. Pur avendo pubblicato solo due 45 giri nei primi anni ’70, sostiene di non aver rimpianti per quella che molti considerano una carriera artistica mancata, e si è sempre definita una persona diversa dalla sorella: da piccole Sophia era più timida, mentre lei decisamente esuberante. A 5 anni, pur non sapendo l’inglese, Maria riusciva a seguire cantando gli alleati americani presenti a Napoli.

Nel 1962 Maria Scicolone sposa il pianista jazz Romano Mussolini, figlio di Benito e di Rachele Guidi. Dalla loro relazione – per ovvi motivi al centro dei riflettori mediatici del’epoca – sono nate due figlie: Alessandra, ex europarlamentare, ed Elisabetta, titolare di uno studio notarile a Roma. Nel 1976 il matrimonio finisce e dopo il divorzio Maria Scicolone vive un periodo non facile dal punto di vista emotivo. A cambiarle la vita è il cardiologo iraniano Abdoul Majid Tamiz, conosciuto in una clinica e divenuto il suo secondo marito. Nel frattempo la Scicolone si cimenta anche come scrittrice, pubblicando due libri di cucina e una biografia della madre Romilda e della sorella Sophia. Da La Mia Casa è Piena di Specchi è stata tratta anche una serie tv in cui la Loren si cala nei panni di sua madre

Il motivo dell’assenza dalla TV: «Si è ritirata perché non le va più. È stanca, non vuole più prepararsi. È difficile tutto. Dopo una certa età una fa quello che vuole. Sta bene fisicamente», ha raccontato la 57enne.

La politica ha anche raccontato: «Mamma si fece bionda perché papà la tradiva con una bionda.  Per non soffrire. Mamma dagli uomini ne ha subite. Sono io la sua la mamma, ora. I figli devono farlo».

La Mussolini è anche tornata sul pacco ricevuto di recente con una scritta minacciosa («Fascista di mer*da») e un pupazzo a testa in giù: «Ho denunciato tutto. Questa grande catena dovrà spiegare cosa è accaduto e chi ha scritto quella frase offensiva», dice la Mussolini

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button