Gossip e Tv

Marisa Laurito, il matrimonio lampo con Franco Cordova

Marisa Laurito, stasera tra gli ospiti di “Che Tempo Che Fa” per presentare l’ultimo libro “Una Vita Scapricciata”, ha alle spalle un matrimonio negli anni Duemila con l’ex calciatore Franco Cordova

Classe 1944, Francesco “Ciccio” Cordova, nasce a Forlì in una famiglia napoletana. E’ cresciuto calcisticamente prima nel Flegrea, durante il campionato 1962/63 si trasferisce alla Salernitana e l’anno successivo è stato acquistato dal Catania facendo il suo ingresso in serie A. Nel 1967 si trasferisce alla Roma di Alvaro Marchini, diventando un leader per la squadra giallorossa e trovando l’amore con Simona Marchini, figlia del presidente della Roma. Nel 1968/69 ha vinto la seconda Coppia Italia della Roma, il suo primo trofeo con la squadra. Tre anni dopo, invece, guadagna da capitano il trofeo Anglo Italiano. In totale ha giocato con la Roma 212 partite, molte con la fascia di capitano.

Marisa Laurito e Franco Cordova perchè è finita?

Nel 2001 l’ex calciatore convola a nozze con Marisa Laurito, ma volge al termine l’anno successivo. Sull’ex marito l’attrice ha dichiarato in un’intervista che, alla base della fine della loro unione, ci sia stata un’incompatibilità caratteriale:

Io e Franco Cordova? Eravamo convinti di sposarci, molti pensarono fosse un’operazione di pubblicità: dal fidanzamento al matrimonio è cambiato tutto. Di lui non posso parlare male perché è stata una persona molto carinaFranco oltre a essere un mito della Roma è una persona molto intelligente e divertente. Purtroppo non eravamo fatti l’uno per l’altra, eravamo diversi caratterialmente. Abbiamo tentato di andare d’accordo, ma non è andata bene”.

Seguici su

Facebook

Instagram

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button