Tennis

Matteo Berrettini, vittoria agli Australian Open e dedicata…all’Imodium!

Adv
Adv

Brandon Nakashima dopo tre ore e dieci minuti (4-6, 6-2, 7-6, 6-3) è stato sconfitto dal nostro Matteo Berrettini che vola, così, al secondo turno del torneo degli Australian Open in corso di svolgimento nella terra dei canguri. Il tennista italiano ha dovuto combattere, però, contro un doppio avversario in campo: lo sportivo nostrano ha fronteggio il rivale statunitense ed il forte mal di pancia che ha dato diversi grattacapi al numero sette del Ranking mondiale del tennis. A fine partita, Berrettini ha voluto ringraziare il farmaco Imodium, noto per bloccare i movimenti intestinali, scrivendo la dedica sulla telecamera. Un siparietto divertente che ha scaricato (è proprio il caso di dirlo) la tensione di una gara che si stava complicando.

La dedicata all’Imodium di Matteo Berrettini agli Australian Open

Non è il caso di raccontare i dettagli, ma diciamo che ho avuto qualche problemino allo stomaco – ha poi raccontato sorridendo al pubblico della Margaret Court -. Spero di stare meglio la prossima volta“.

I problemi di stomaco raccontanti dal tennista italiano, rimasti abbastanza vaghi durante l’intervista, sono diventati ancor più evidenti dopo la stranissima, e divertente, dedica che Matteo Berrettini ha scritto, come spesso accade nel mondo del tennis durante i tornei, sulla telecamera. Lo sportivo nostrano ha scritto sull’apparecchio elettronico “Imodium grazie“. Più chiaro di così, davvero, non potrebbe essere. Anche la medicina, quindi, è entrata fortemente nella vittoria sofferta, in tutti i sensi, dell’atleta nostrano.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button