Maurizio Gucci-photo credits: Pinterest
Maurizio Gucci-photo credits: Pinterest

Maurizio Gucci nasce il 26 settembre 1948 a Firenze. È noto per essere stato il presidente dell’omonima maison di moda dal 1983 al 1993. Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza assume la direzione di Gucci, fondata nonno Guccio Gucci nel 1921 a Firenze. Maurizio prende le redini dell’azienda in un periodo non proprio prosperoso.

Grazie alla sua passione e abilità negli affari riesce a risollevare il futuro della maison. Fattori chiave di questa rinascita durante la sua direzione furono Dawn Mello e Tom Ford. Nel 1993 Maurizio vende le quote del gruppo alla Investcorp, guadagnando 270 miliardi delle vecchie lire. Dall’altro canto la sua vita amorosa non fu altrettanto lieta, tant’è che fu causa del suo omicidio nel 1995.

Maurizio Gucci - photo credits: Pinterest
Maurizio Gucci – photo credits: Pinterest

Il giallo sull’omicidio di Maurizio Gucci

Le cose nella vita di Maurizio si complicano in seguito al divorzio dalla sua prima moglie Patrizia Reggiani.  Dopo la separazione la donna ottenne un assegno di mantenimento mensile di circa un miliardo di lire. Ma l’ex moglie mai digerì la seconda compagna di lui Paola Franchi.

Il 27 marzo 1995 Maurizio Gucci viene ucciso fuori dalla sua casa di Milano con quattro colpi di rivoltella. Le indagini trovarono il mandante dell’omicidio proprio in Patrizia Reggiani, condannata a 26 anni di carcere. La furia cieca di una donna che arriva a commissionare l’uccisione l’ex marito. Gelosia, soldi, la donna non ha mai ammesso cosa l’ha spinta a questo gesto estremo.

Maurizio Gucci e Patrizia Reggiani-photo credits: web
Maurizio Gucci e Patrizia Reggiani-photo credits: web

La prematura scomparsa di Maurizio Gucci ha impresso ancora di più il suo nome nella storia della moda. Sicuramente il suo genio aveva ancora altro da dare a questo mondo. La storia e la tragica fine di Gucci sarà un film diretto da Ridley Scott, nel quale sarà Lady Gaga a ricoprire il ruolo della famigerata Reggiani.

Seguici su Facebook e Instagram

Per saperne di più:

https://metropolitanmagazine.it/lady-gaga-gucci/

© RIPRODUZIONE RISERVATA