Attualità

MediaWolrd, Unieuro, Euronics e GameStop in tilt nel giorno dell’uscita in Italia della PlayStation 5

Arriva in Italia la PlayStation 5 e MediaWorld, Unieuro, Euronics e GameStop vanno in tilt. Come riferisce il sito Mediagol.it, già pochi minuti dopo la mezzanotte di giovedì 19 novembre, l’ora X attesa da migliaia di appassionati di videogame, gli store online dei principali negozi di elettronica e videogiochi non riuscivano a gestire il sovraccarico di accessi.

E così, in tanti sui social hanno segnalato come su MediaWorld comparisse un messaggio di cortesia; su Unieuro i tempi di reazione fossero molto lenti mentre i siti di Euronics e GameStop sono andati completamente in down. L’unico a “resistere” è stato Amazon, dove però l’ultimo modello della consolle firmataSony è stata messa in vendita solo all’ora di pranzo.

D’altra parte, la vendita nei negozi è stata stoppata a causa del Covid, un po’ per evitare assembramenti e un po’ anche perché a causa del lockdown molti negozi sono chiusi. Non solo, sempre a causa dell’emergenza coronavirus, scrive Mediagol.it, la stessa Sony non è riuscita a produrre un numero di consolle adeguato alla richiesta e i rumors parlano di “piena disponibilità a partire da aprile 2021“.

Mistero GameStop: dopo la crisi dell’ultimo anno e la chiusura di numerosi punti vendita, l’azienda ha raccolto un numero spropositato di prenotazioni per il day one che non potrà rispettare. Già annunciato, con tanto di scuse, che alcuni store in tutta Italia non riusciranno a mantenere le promesse. Si tratta principalmente di store che si trovano dentro alcuni centri commerciali di una trentina di città tra cui Roma, Napoli, Palermo, Taranto, Crotone, Trapani e Mazzara del Vallo. Nel frattempo anche il sito di GameStop risulta irraggiungibile per via dell’enorme traffico.

«Con Playstation 5 abbiamo di fronte il più grande salto tra generazioni di console, e sotto diversi aspetti. Stiamo lavorando duro malgrado la situazione legata alla pandemia, ma è evidente che si tratta di un lancio un po’ differente dal solito», ci ha spiegato il manager inglese. «Per noi è importante far capire da subito ai nostri fan le grandi differenze con la generazione precedente – parlo dell’audio 3D, delle capacità “sensoriali” che derivano dai controller Dualsense – e la Ps5 è anche la console con la migliore lineup di giochi al lancio, non parlo solo del 2020 ma anche di quelli che arriveranno nel 2021». La nuova macchina è una bomba di potenza, tutto bene quindi? «Sì, ma non è facile, e intendo proprio in termini di riuscire a consegnare le console in tutto il mondo. Anche se stiamo mandando in giro più console Playstation 5 quest’anno di quante non ne abbiamo messe sul mercato al lancio della Playstation 4 nel 2013. Diciamo che è un’esperienza interessante ma che non vorrei ripetere». Umorismo inglese che chiude con stile un’ammissione sull’oggettiva difficoltà a rendere subito disponibile a tutti un oggetto talmente atteso e desiderato come la Playstation 5. Ma ci sarà tempo – febbre da Ps5 permettendo – per rimettersi in pari.

Back to top button