Formula 1

Mick Schumacher ambizioso: “Obiettivo la zona-punti”

Un nuovo inizio per tutti questo 2022. Alte le aspettative per l’imminente prossima stagione F1 e altrettanto forte la determinazione dei team, pronti più che mai a mettersi in gioco. Decisamente alta la posta, dal dominio ambito da Red Bull e Mercedes, al ritorno all’antico primato sognato da Ferrari e McLaren, all’obiettivo generale di dare assetto nuovo alle gerarchie precedenti. Con il campionato tuttavia ancora alle porte, al momento sono possibili solo previsioni, sperando in un anno che possa rivelarsi rivoluzionario. Tra tutti, un Mick Schumacher certo non poco ambizioso, ora riserva insieme ad Antonio Giovinazzi della Scuderia Ferrari. Un sogno in rosso quello del giovane pilota, già proiettato sui brillanti risultati da raggiungere nel 2022.

Ambizione senza limiti: Mick Schumacher in Ferrari punta ora a dare il massimo: “Il mio sogno è poter lottare per il campionato”

Senza limiti l’ambizione di Mick Schumacher, che punta adesso tutte le sue speranze su una monoposto competitiva per il 2022, sperando anche in possibili rivoluzioni apportate dal nuovo regolamento. Insieme al suo, a realizzarsi lo stesso sogno di tanti ferraristi, dopo l’annuncio di uno Schumacher in Ferrari reso ufficiale da Mattia Binotto.

Se non sembra ci sia stato nel 2021 particolare aiuto dalla Hass, con cui continuerà comunque a gareggiare, il prossimo campionato si presenta invece favorevole per il giovane Schumacher. Un nuovo inizio, quello nel Cavallino, che si preannuncia pieno di sorprese.

Il mio sogno è quello di poter lottare per il campionato il prossimo anno. Non è realistico, ma se non lo volessi non sarei portato per la Formula 1 – ha infatti dichiarato il terzo pilota della Ferrari sul Frankfurter Allgemeine ZeitungLa speranza è quella di essere costantemente in zona-punti, questo sarà il nostro obiettivo per il 2022. Vedremo alla prima gara se riusciremo a raggiungerlo“.

Una grande occasione di ripartenza, cui il pilota guarda già con grande ottimismo e determinazione.

Seguici su Metropolitan Magazine.

Liliana Longoni

(credit-foto-Mick Schumacher poco prima di salire sulla sua monoposto – profilo Twitter Mick Schumacher)

Back to top button