Formula 1

Mick Schumacher come il padre: dopo la Ferrari la Mercedes?

Si chiude una porta e si apre un portone. Almeno è ciò che spera Mick Schumacher. Il figlio d’arte, licenziato dalla Haas che non lo ha confermato alla guida preferendogli il connazionale Nico Hulkenberg, non avrà a disposizione un sedile da prima guida ed è in cerca di una sistemazione in Formula 1 in vista del prossimo anno. Sarà, con molta probabilità, il terzo pilota di un top team: ma quale? La Mercedes, in questo senso, si è già fatta avanti per accogliere il tedeschino.

L’ammiccamento della Mercedes e le parole di Mick Schumacher

Mick è una persona che ci è sempre stata a cuore per via di Michael e di tutta la famiglia Schumacher – ha detto Toto Wolff di Mercedes . Ralf ha corso a lungo nel DTM per noi, suo figlio corre con la Mercedes in GT e Mick è un giovane intelligente e ben educato. Ha avuto molto successo nelle formule junior. Crediamo di poterci occupare di lui se ci dovessero essere le condizioni, sarebbe un elemento adatto alla squadra, ma non abbiamo ancora messo nero su bianco. Non ci siamo ancora confrontati, ma ora sta a noi avvicinarlo. Cercheremo di capire se la sua manager, Sabine Kehm, vorrà, e poi vedremo come andrà a finire“.

La Mercedes è un marchio fantastico e ciò che ha raggiunto in Formula 1 è incredibile – aveva dichiarato Mick Schumacher dopo le qualifiche di sabato ad Abu Dhabi. Sicuramente sto valutando le opzioni, e la Mercedes ne fa parte. Mio padre ha fatto il passaggio dalla Ferrari alla Mercedes tempo fa. Non vedo un motivo valido per non fare lo stesso. Come ho detto all’inizio della settimana, ora ho tempo a disposizione e quindi valuterò tutte le opzioni sul tavolo per prendere la decisione giusta per me. Ma è sicuramente molto bello sentire quello che la Mercedes e soprattutto Toto dicono di me“.

Seguici su Google News

Back to top button