Formula 1

Mick Schumacher nervoso con Haas: “Dovevo passare Kevin”

È stata una Sprint Race piuttosto piatta al Red Bull Ring in Austria. La mini gara di ieri, infatti, non è stata impreziosita da molti guizzi, con le posizioni che su per giù si sono congelate dalla Qualifiche del giorno prima. Uno dei pochissimi a rendere interessante questa sessione è stato Mick Schumacher con la sua Haas. Il tedesco si è reso protagonista di un bellissimo e combattuto duello contro la Mercedes di Lewis Hamilton: il ritmo della vettura biancorossa è stato ottimo, già dai primi vagiti di questo weekend di Formula 1. Il figlio d’arte, nonostante la prova più che positiva terminata comunque dietro all’ex campione del mondo, non era per nulla soddisfatto: secondo lui, infatti, il muretto avrebbe dovuto scambiare le posizione con Kevin Magnussen, il compagno di squadra che era davanti al teutonico.

Mick Schumacher non è d’accordo con Haas: “Mi ha superato Hamilton, poteva essere diverso…”

Mick Schumacher nervoso con Haas: "Dovevo passare Kevin"
Mick Schumacher – Photo Credit: HaasF1OfficialTwitterAccount

Credo che avessimo la velocità per attaccare Esteban, ma il team ha deciso di non farlo e di non lasciarmi passare. È un qualcosa che dobbiamo analizzare. Devo capire se loro pensavano che non fossi in grado o altro – ha detto Mick Schumacher di Haas alla fine della Sprint Race di ieri in Austria . Alla fine abbiamo perso una posizione rispetto a Lewis per questo motivo. Io avrei potuto attaccare e non mi hanno lasciato passare. Non mi interessa da chi mi devo difendere per mantenere la posizione, io terrò lo stesso comportamento con chiunque. È stato bello vedere che avevamo il passo. Abbiamo dimostrato di essere forti ed è positivo“.

Photo Credit: HaasF1OfficialTwitterAccount

Seguici su Google News

Back to top button