Calcio

Milan-Roma, Serie A: probabili formazioni e diretta tv

Il Milan va a caccia del secondo successo del suo 2023 per rispondere al successo di ieri della Juventus e approfittare del passo falso dell’Inter sul campo del Monza. Per portarsi momentaneamente a -2 dal Napoli, però, i rossoneri dovranno superare la Roma, intenzionata a fare il colpo grosso a San Siro per accorciare sui nerazzurri e mettere pressione alla Lazio, impegnata contro l’Empoli. Il fischio d’inizio a Milan-Roma, valevole per la 17esima giornata del campionato di Serie A, è in programma alle ore 20:45 di questa sera.

Il momento delle due squadre

Nonostante le numerose assenze con cui Pioli deve fare i conti da inizio stagione, il Milan ha iniziato il 2023 con una vittoria preziosa contro la Salernitana, nella quale ha raccolto meno di quanto costruito per merito soprattutto del neo acquisto dei campani, Guillermo Ochoa. Il 2-1 dell’Arechi, oltre a permettere ai rossoneri di portarsi a -5 dalla capolista Napoli, caduta contro l’Inter, ha tolto anche molte delle nubi che si erano addensate su Milanello dopo le 3 sconfitte rimediate nelle amichevoli di dicembre da Arsenal, Liverpool e Psv, in cui un Milan rimaneggiato a causa dei giocatori impegnati nel Mondiale aveva mostrato parecchie lacune.

Con la vittoria di ieri della Juventus sulla Cremonese, però, il Milan è scivolato al terzo posto, a -1 dai bianconeri, ma sempre a +2 sull’Inter, su cui potrà allungare visto il 2-2 arrivato ieri sera a Monza. Il 2022 dei lombardi, amichevoli a parte, si era invece chiuso con una sola sconfitta nelle ultime 8 (contro il Torino, 2-1), un pareggio (0-0 a Cremona) e 6 vittorie, fra cui il 4-0 al Salisburgo che è valso l’accesso agli ottavi di Champions dopo 9 anni dall’ultima volta.

Anche la Roma ha iniziato il nuovo anno con un successo. L’1-0 firmato Pellegrini ha permesso ai giallorossi di superare il Bologna e di portarsi a quota 30, al sesto posto, ma al pari della Lazio e a 4 lunghezze dall’Inter, certificando la ripresa dopo che già nelle ultime 2 amichevoli (contro Waalwijk e Casa Pia) si erano visti miglioramenti rispetto alle prime amichevoli pareggiate contro Nagoya e Yokohama e persa 3 a 0 contro il Cadice. Il 2022 dei capitolini, infatti, si era chiuso in modo deludente per via della sconfitta nel derby seguita dai due 1-1 contro Sassuolo e Torino. Risultati, questi, che non avevano permesso agli uomini di Mourinho di festeggiare nel migliore dei modi il secondo posto ottenuto nel girone di Europa League grazie alla vittoria per 3-1 inflitta al Ludogorets due giorni prima del derby.

Precedenti e pronostico di Milan-Roma

193 i precedenti fra le due squadre, con il bilancio che pende in favore dei rossoneri, usciti vincitori in 83 occasioni contro le 51 dei giallorossi e i 59 pareggi. La scorsa stagione sia l’andata dell’Olimpico che il ritorno di San Siro hanno visto trionfare i milanesi, che hanno espugnato la Capitale con un 2-1 firmato Ibrahimović-Kessié (inutile il gol nel finale di El Shaarawy) e vinto nel capoluogo lombardo per 3 a 1 grazie alle reti di Giroud, Messias e Leão, che hanno reso vano il gol del momentaneo 2-1 messo a segno d Abraham.

E lo stesso esito, ma con meno gol, è previsto dai bookmakers anche per la partita di oggi. Il segno 1, infatti, si attesta a quota 1,87, mentre il segno 2 tocca quota 4.28. Possibile anche un pareggio, dato a 3,55. Partita ruvida, almeno sulla carta, e avida di emozioni: il segno Under 2,5 paga 1,80 volte la posta, contro il 2,10 dell’Over.

Milan-Roma, Serie A: probabili formazioni e diretta tv
Photo credits: @OfficialASRoma

Probabili formazioni di Milan-Roma

Lunghissima la lista di infortunati rossoneri, con Pioli che dovrà ancora rinunciare a Maignan, sostituito sempre da Tătăruşanu, Ballo-Touré, Kjær, Florenzi, Krunić, Rebić, Messias, Ibrahimović e Origi. Il tecnico emiliano, quindi, va verso la riconferma del gruppo uscito vincitore dall’Arechi. Un solo dubbio, sulla trequarti, dove il posto da titolare di Brahim Diaz in mezzo a Saelemaekers e Leão è insidiato da De Ketelaere. Davanti a tutti, Giroud, mentre in mediana agiranno Tonali e Bennacer. Alle loro spalle, Kalulu-Tomori coppia centrale e Theo Hernandez e Calabria sulle corsie rispettivamente di sinistra e destra.

Mourinho, invece, potrà contare su praticamente tutti gli effettivi, ad eccezione del lungodegente Wijnaldum e di Karsdorp, non convocato e con le valigie pronte. L’allenatore portoghese rilancia Abraham in attacco, supportato da Dybala e Zaniolo. Resta viva anche l’ipotesi Zaniolo prima punta con Dybala e Pellegrini a supporto. A centrocampo, nel caso sia l’inglese l’attaccante designato, andrà Cristante al fianco di Pellegrini. Altrimenti, dentro Tahirović assieme all’ex Milan. Sulle corsie, Çelik a destra e uno fra Zalewski, El Shaarawy e Spinazzola a sinistra (in vantaggio il polacco). Nessun dubbio, invece, in difesa, dove il pacchetto posto davanti alla porta di Rui Patricio sarà composto dai soliti Mancini, Smalling e Ibañez.

Milan (4-2-3-1): Tătăruşanu, Theo Hernandez, Tomori, Kalulu, Calabria; Tonali, Bennacer; Leão, Brahim Diaz, Saelemaekers; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli.

Roma (3-4-1-2): Rui Patricio; Ibañez, Smalling, Mancini; Zalewski, Cristante, Pellegrini, Çelik; Dybala, Zaniolo; Abraham. Allenatore: José Mourinho.

Arbitro: Davide Massa (Imperia). Assistenti: Lo Cicero, Di Iorio. IV Ufficiale: Aureliano. VAR: Irrati. AVAR: Piccinini.

Dove vedere Milan-Roma

Milan-Roma sarà trasmessa in diretta streaming esclusiva da Dazn, disponibile su tutte le Smart Tv e i dispositivi compatibili con l’app o attraverso il sito web della piattaforma. La telecronaca dell’incontro è affidata a Pierluigi Pardo, il commento tecnico a Massimo Gobbi.

Seguici su Google News!
Autore: Alessandro Salvetti.

Crediti foto: pagina Facebook ufficiale e profilo ufficiale Twitter AS Roma.

Back to top button