Musica

Mondo Inferno, è online il video di “Porto fuori (RA)”

Adv

Esce oggi martedì 16 marzo Porto fuori (RA), il nuovo video di Mondo Inferno, il progetto di Manuele Fusaroli, da oltre dieci anni agitatore culturale della scena musicale indipendente italiana. Una lunga attività che lo ha portato a collaborare con The Zen Circus, Luca Carboni, Nada, Tre Allegri Ragazzi Morti, Marina Rei, Mezzosangue, Bugo, Luci Della Centrale Elettrica, Giorgio Canali. E sul fronte internazionale: Karate, The Van Pelt, Elliott Murphy, Jason Molina e altri ancora.

Mondo Inferno, l’album in arrivo per l’autunno 2021

Il video di “Porto Fuori (RA)” vede la presenza, in veste di attore protagonista, di Karim Qqru di The Zen Circus. Il nome “Mondo Inferno” è ispirato al titolo del disco “Hell Mundo!” che Fusaroli ha pubblicato nel 2008 con La Tempesta Dischi con lo pseudonimo di DonVito e i Veleno. Con l’avvio di questo nuovo progetto, la scelta di Manuele Fusaroli è quella di mettersi completamente a nudo, parlando senza filtri e senza paura di ascese e cadute, di fallibile umanità, con disarmante sincerità.

Nel corso del 2021 verranno rilasciati una serie di singoli e video che accompagneranno Mondo Inferno sino all’uscita dell’intero album, prevista per l’autunno 2021. Videoclip Mondo Inferno già pubblicati: “Pelle d’oca e cuore d’elefante”, che vedeva protagonista Pierpaolo Capovilla.

Mondo Inferno, videoclip ufficiale del singolo Porto fuori (RA)

Manuele Fusaroli su “Porto fuori (RA)”

“Quando arrivi a Porto Fuori, in provincia di Ravenna, sul cartello con il nome di questa frazione vedi imperare uno scarabocchio a pennarello che recita “Bronx”. Nonostante io abbia visto il Bronx, credo che Porto Fuori sia molto diverso.

Le strade non sono così larghe, i palazzi non sono così alti. E nel Bronx non c’è il mare, la spiaggia e tantomeno i piccoli bar che insieme al caffè ti lasciano sul bancone le buste di droga.

Ho adorato questa piccola località dalla prima volta che ci sono finito in cerca di roba, finendo per raggiungerlo anche per andare semplicemente a passare una giornata in spiaggia.

I ricordi di questa canzone sono più che mai vivi nello stomaco di chi la canta, e che ha fatto pace con il suo primo amore, il sassofono.

Il paradiso è dentro di te, tutto il resto è Mondo Inferno.

A cura di Valeria Salamone

Seguici su:

Adv
Adv

Valeria Salamone

Laureata all'Accademia di Belle Arti di Palermo, (ex) aspirante artista, ora dell'arte, in tutte le sue forme, preferisco goderne da spettatrice, parlarne e scriverne
Adv
Back to top button