11.7 C
Roma
Aprile 13, 2021, martedì

Bugo a Sanremo 2021, testo e significato della canzone “Invece sì”

- Advertisement -

Bugo a Sanremo 2021, testo e significato della canzone “Invece sì”. In tantissimi quindi non vedono l’ora di poter ascoltare e guardare la performance di Bugo, che in un Festival di Sanremo più sportivo che mai non poteva non portare un po’ di calcio sul teatro dell’Ariston. Se a presentare la sua esibizione sarà Ibrahimovic ci sarà da ridere, perchè Bugo è un grande tifoso della Juventus e nel suo brano cita Cristiano Ronaldo. E’ iniziato ieri il 71° Festival di Sanremo. In un Teatro Ariston popolato esclusivamente dai musicisti dell’orchestra, si sono esibiti i primi cantanti in gara, 4 Nuove Proposte e 13 Big. Tra critiche, sorprese e apprezzamenti, Amadeus e Fiorello, in compagnia di Zlatan Ibrahimovic e di una strepitosa e talentuosa Matilda De Angelis, hanno portato a casa con successo la prima serata della kermesse canora. Oggi tocca all’altra metà della ‘formazione’ scendere in campo: tra i Big che si esibiranno stasera c’è anche Bugo, Christian Bugatti, diventato particolarmente famoso dopo l’episodio clamoroso avvenuto lo scorso anno durante la sua esibizione con Morgan.

Bugo a Sanremo 2021, testo e significato di “Invece sì”

Il testo della canzone che Bugo porta al Festival di Sanremo 2021 è autobiografico. Il cantante fa riferimento ai suoi artisti preferiti, che vengono citati nel brano: Celentano e Ringo Starr, ex batterista dei Beatles. Bugo racconta la sua realtà alternativa, nella quale è amico di Ringo Starr e che nel ‘supermercato del suo paradiso’ troverà la birra scontata e il poster di Celentano. Una realtà alternativa nella quale Bugo non perde però la sua identità e resta sempre se stesso, libero e senza rimpianti.

Le metropolitane vanno molto veloci
I giornali gratis
La radio
Le voci
Bella la campagna ma mi rende un po’ triste
Vorrei comprare un disco ma non ho il giradischi
Vorrei fare l’arbitro ma non mi piacciono i fischi
Il superfluo è a volte più importante
Scriverò il nostro nome sui portoni
Anche se mi dici
Cristian cresci, stai su dritto
Grazie ma io
Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
E che il paradiso è il mio supermercato
Con la birra in saldo e il poster di Celentano
È meglio così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
S’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece sì
Na na na na na
Vorrei pensare che Ronaldo non sia perfetto
Vorrei essere onesto ma non timbro il biglietto
Chiamare mio papà per dirgli che sto bene
Scriverò le risposte sulla mano
Anche se mi dici
Cristian sveglia, perdi il treno
Grazie ma io
Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
E che il paradiso è il mio supermercato
Con la birra in saldo e il poster di Celentano
È meglio così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
S’innamora, vomita e poi si commuove
che davvero non ci avranno mai capiti
E invece sì
E tu gridami addosso
Che va bene lo stesso
E tu gridami addosso
Cristian cresci, stai su dritto
Grazie ma io
Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
E che Ringo Starr è il mio miglior amico
Che io e lei lo abbiamo fatto e le è piaciuto
Si dice così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
S’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece sì
E invece sì

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -