Cultura

Morto lo scrittore Piergiorgio Bellocchio

Lo scrittore e critico letterario Piergiorgio Bellocchio, tra i più noti intellettuali militanti della sinistra eterodossa, che con la sua rivista “Quaderni piacentini” ha dato un contributo determinante al rinnovamento della cultura italiana, è morto la scorsa notte nella sua casa di Piacenza all’età di 90 anni. La notizia della scomparsa è stata confermata dal suo medico e dall’amico Romano Maffi. Lascia la moglie Marisa e la figlia Letizia.

Piergiorgio Bellocchio, un intellettuale militante

Nato a Piacenza il 15 dicembre 1931, era il fratello maggiore del regista Marco Bellocchio ed aveva partecipato di recente assieme agli altri fratelli (Letizia, Alberto e Maria Luisa) al film “Marx può aspettare“, dedicato proprio alla famiglia Bellocchio. Il 27 dicembre 1968 Camillo Bellocchio, fratello gemello del regista Marco, si tolse la vita, all’età di 29 anni. I fratelli superstiti ripercorrono nel documentario quella tragedia senza filtri o pudori. Nel 1962 Piergiorgio Bellocchio ha fondato la rivista “Quaderni piacentini” e l’ha diretta fino alla chiusura, nel 1984. Suoi compagni di avventura furono, in particolare, Grazia Cherchi e Goffredo Fofi, che lo affiancarono anche nella direzione del trimestrale che apparve con il sottotitolo “a cura dei giovani della sinistra“, come prolungamento dell’attività del circolo “Incontri di cultura” di Piacenza. E’ stata una rivista centrale nonché punto di attrazione per la cultura e l’evoluzione del pensiero politico di sinistra in Italia a partire dalla seconda metà degli anni ’60.

Nel 1969 Piergiorgio Bellocchio è stato il primo direttore responsabile di “Lotta Continua“, apparso per la prima volta come settimanale il 1º novembre di quell’anno come organo ufficiale dell’omonima formazione extraparlamentare, non seguendone però l’evoluzione redazionale.

Nel 2006 aveva fondato assieme a Gianni D’Amo l’associazione Cittàcomune, tutt’ora molto attiva a Piacenza.

Matteo Salvatore

Seguici su Google News

Back to top button