14.9 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

MotoGP Andrea Dovizioso, arrivato l’annuncio sul suo futuro

- Advertisement -

La MotoGP e Andrea Dovizioso. Una storia nata ormai dal lontano 2008. Dopo la separazione da Ducati ad agosto, oggi il forlivese ha svelato che cosa farà nel 2021. O meglio, che cosa non farà nel 2021. Dopo la perdita di Andrea Iannone a causa della squalifica per il caso doping, la MotoGP perde anche Andrea Dovizioso. L’italiano ha deciso di prendersi un anno sabbatico e tentare il ritorno alle competizioni nel 2022. Ed è assurdo pensare che colui che ha conteso più volte lo scettro a Marquez negli ultimi anni, divenendo vice campione del mondo per tre volte consecutive, sia rimasto a piedi.

Andrea Dovizioso dice arrivederci alla MotoGP

Una decisione presa sicuramente a malincuore per Andrea che dopo aver annunciato la separazione da Ducati ha intrapreso, insieme al suo manager Battistella, una serie di colloqui con le varie case per rimanere nel giro del Motomondiale sotto le vesti di tester. Accantonata anche l’ipotesi Aprilia, sembrava che Dovi fosse diretto in Yamaha al posto di Jorge Lorenzo. Però evidentemente Andrea doveva e voleva staccare, dopo una stagione difficile che lo pronosticava come campione in assenza di Marquez e dopo un matrimonio con Ducati finito con più di qualche attrito.

Così il ducatista ha annunciato il suo “ritiro momentaneo” dalla MotoGP su Instagram:

“Nel corso degli ultimi mesi ho ricevuto le proposte di alcune Case per partecipare nel 2021 come test rider al lavoro di sviluppo dei loro progetti in MotoGP. La cosa mi ha fatto molto piacere e sono grato per la considerazione ricevuta. Nonostante queste opportunità ho deciso di non prendere nessun impegno e di rimanere libero per ora da accordi formali. Ho un’immensa passione per le gare e ho ancora l’ambizione di voler correre e lottare per la vittoria. Tornerò quindi in MotoGP se e quando troverò un progetto guidato da altrettanta passione e ambizione e all’interno di un’organizzazione che condivida obiettivi, valori e metodo di lavoro. Ora sono focalizzato nel terminare il mondiale nel miglior modo possibile e ho gia’ iniziato a sviluppare alcuni progetti con i miei partners per il futuro.”

motogp-andrea-dovizioso
Dovizioso festeggia la vittoria nel GP d’Austria, al momento la sua ultima con la Ducati – Photo Credit: motogp.com

Una così bella storia italiana non può concludersi in questo modo e vogliamo augurarci di rivedere presto Andrea Dovizioso di nuovo in pista a lottare per il titolo MotoGP. Perché Andrea Dovizioso si merita quel titolo MotoGP che più volte gli è sfuggito. Non sarà facile immaginare un Motomondiale senza di lui, ma dovremo abituarci. Nella speranza che l’opportunità di tornare arrivi il più presto possibile.

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Riccardo Zoppihttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/motomondiale/
Mi chiamo Riccardo Zoppi, 25 anni, marchigiano. Vengo da Osimo (AN). Mi sono laureato ad Urbino in Scienze Geologiche ed a Siena nella laurea magistrale in Geoscienze e Geologia applicata. Nella famiglia Metropolitan mi occupo delle news e dei weekend di gara della MotoGP. La passione per i motori è nata tra il 2002 e il 2003. È stato mio padre a trasmettermi questa passione, cominciando a guardare con lui le mie prime gare in TV. La MotoGP è il mio punto forte, ma mi interesso anche di SBK, MXGP e tutte le altre categorie che prevedono la presenza di due ruote.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -