Motomondiale

MotoGP Coronavirus: il Portogallo riparte, Portimao disponibile?

Finalmente arriva una notizia positiva correlata al binomio “MotoGP Coronavirus” di cui abbiamo ampiamente trattato in questo periodo. Il Portogallo si appresta ad iniziare la Fase 2. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità i contagi sono in netto calo e tutta la nazione è già in ripartenza. Il 29 Maggio è persino in programma la riapertura del campionato di calcio; che si sia acceso un barlume di speranza anche per la MotoGP?

MotoGP Coronavirus
GP di Portimao, campionato SBK 2019 – Photo Credit: WorldSBK.com

MotoGP Coronavirus – Un’altra possibilità per Dorna

Carmelo Ezpeleta può dare un sospiro di sollievo. Come già accennato, il Portogallo è in fase di ripartenza, oltre alle innumerevoli attività in fase di riapertura, ricomincerà nei prossimi giorni anche il campionato di calcio. E’ concreta quindi la possibilità di disputare una gara del motomondiale nel circuito di Portimao di Algarve. La pista portoghese è una tappa fissa del campionato SBK dal 2008 e, anche se non figurava nel calendario originario, potrebbe ospitare quest’anno anche la MotoGP; inoltre il circuito si trova a lontano da grandi centri abitati, ergo, sarebbe possibile rispettare tutte le norme di sicurezza di distanziamento sociale stabilite dal governo portoghese.

MotoGP Coronavirus
Assembramenti sul circuito di Portimao durante il campionato SBK 2019 – Photo Credit: WorldSBK.com

MotoGP Coronavirus – Il probabile calendario

Fortunatamente il calendario si sta praticamente delineando autonomamente. Oltre alla riconferma dei 4 impianti spagnoli di Barcellona, Aragon, Jerez e Valencia, saranno disponibili anche i circuiti di Silverstone, Gran Bretagna, e di Zeltweg in Austria. Intanto si sta parlando anche del probabile “start”, per il 19 Luglio, del motomondiale 2020 sulla pista di Jerez de la Frontera.

MotoGP Coronavirus
Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Sports durante una conferenza stampa – Photo Credit: MotoGP.com

Ovviamente 7 piste, Portimao compresa, non sarebbero sufficienti per permettere l’organizzazione di un campionato motociclistico, ecco perché si sta pensando di fare dei doppi appuntamenti, un po come ha intenzione di fare la Formula 1.

MotoGP Coronavirus – Nuove speranze

Sono molti gli stati europei che stanno iniziando proprio in questo periodo la famosa Fase 2. Oltre lo stesso Portogallo, anche in paesi come la Danimarca e la Polonia la situazione sembrerebbe essersi stabilizzata, tant’è che si sta pensando di far riprendere tutte le attività sportive di livello professionistico sin da questo mese. Se il miglioramento sarà continuo e lineare, allora Dorna Sports e la Federazione Internazionale, avranno più opportunità per permettere il regolare svolgimento della MotoGP, oltre alle altre categorie motoristiche. Ci auguriamo che la situazione migliori.

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
? TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Andrea Perfetti

Back to top button