Motomondiale

MotoGp Portimao, Libere 2: continua a volare Quartararo

Fabio Quartararo continua a guardare tutti dall’alto. Il campione del mondo è stato il dominatore della prima giornata di prove del Gran Premio dell’Algarve con la sua Yamaha, concedendo il bis nel secondo turno di prove libere dopo essere stato il più veloce in quello della mattina.

“El Diablo” si è migliorato sensibilmente rispetto alla FP1, scendendo fino a 1’39″390, dopo aver corso anche il brivido di un salvataggio “alla Marquez”. Nella sua scia però le Ducati continuano a braccarlo, con il suo principale rivale nella corsa al titolo Pecco Bagnaia che ha chiuso secondo, staccato di 132 millesimi. Al piemontese, velocissimo nel T1, sembra mancare qualcosa nel T2, ma sembra esserci il margine per lavorarci e il suo passo poi è davvero ottimo.

In terza posizione c’è l’altra Desmosedici GP di Jack Miller, con l’australiano che in ottica gara ha provato a lavorare tanto con la gomma dura al posteriore, ma è riuscito a dare una bella scalata alla classifica quando è stato il momento del time attack, chiudendo con un ritardo di 221 millesimi.

Finalmente si è rivisto tra i protagonisti anche il campione uscente Joan Mir, issatosi fino al quarto posto con la sua Suzuki a poco meno di tre decimi. Il maiorchino si era addirittura portato davanti a tutti a pochi minuti dal termine, ma per uno come lui, che di solito fatica sul giro secco, sono sicuramente delle indicazioni preziose.

Back to top button