Gossip e Tv

Mr. Rain, chi è il rapper bresciano di 9.3 e Carillon

Il vero nome di Mr. Rain è Mattia Belardi. Nato a Desenzano, in provincia di Brescia, il 19 novembre 1991 sotto il segno dello Scorpione, si appassiona alla musica durante gli anni delle superiori. Il suo idolo è Eminem, ma partendo dal rapper americano inizia a scoprire tutti i più grandi nomi dell’hip hop sia internazionale che nazionale.

Rapper, beatmaker ed ex concorrente di Amici, Mr.Rain è uno degli artisti hip hop in tendenza negli ultimi giorni, tra l’uscita del featuring con J-Ax “Via di qua” e la presunta relazione con Elisabetta Gregoraci, suggellata dal messaggio sull’aereo sorvolato sulla casa del Gf Vip. Il testo dello striscione recitava “Sei l’epicentro del mio terremoto”, verso del brano “9.3”, pubblicato lo scorso 11 giugno e diventato disco d’oro nei mesi scorsi.

Tra i tanti artisti che sono riusciti a farsi strada negli ultimi anni nella scena rap italiana, Mr. Rain è di certo uno dei più talentuosi. Artista fuori dal coro, capace di autoprodursi e di rappare su tematiche che spesso non vengono sfiorate dai colleghi, è riuscito a farsi conoscere dal grande pubblico anche grazie al duetto del 2018 con Annalisa. Ma chi c’è dietro questo misterioso pseudonimo? Scopriamo insieme qualcosa in più sulla vera identità di Mr. Rain e sulla sua carriera.

Nel 2009 comincia a scrivere le sue prime canzoni e a utilizzare il suo pseudonimo, Mr. Rain. Produce il suo primo mixtape nel 2011, e due anni dopo partecipa a X Factor. Inizialmente eliminato ai provini, viene ripescato per l’entrata diretta nel programma, ma rifiuta la partecipazione.

Va in tour per la prima volta nel 2014, esportando la propria musica in tutta l’Italia e aprendo i concerti di rapper importanti come SalmoFedez, Emis Killa, Fabri Fibra, Mondo Marcio, Gemitaiz e addirittura maestri del reggae come Toots and the Maytals. Il suo primo disco ufficiale, Memories, esce nel maggio 2015, totalmente autoprodotto. Il singolo che lo porta al successo è Carillon, capace di superare i 20 milioni di views su YouTube.

Negli ultimi 6 mesi il rapper ha raggiunto l’apice del successo con due brani: “Fiori di Chernobyl” e “9.3”. I due brani, come ha affermato il cantante, sono direttamente collegati, essendo “9.3” il prequel con la storia d’amore che poi segnerà l’artista in “Fiori di Chernobyl“. Questa continuità la si può vedere anche nei due video scritti e pubblicati dall’artista, con la regia di Enea Colombi. “Fiori di Chernobyl” racconta la storia di una rinascita dopo un periodo complesso, un video che ha raccolto 26 milioni di visualizzazioni su Youtube. Il seguito “9.3” invece racconta le fasi finali di una storia d’amore che segnerà il cantante, con il video che invece ha raccolto negli ultimi tre mesi 7 milioni di visualizzazioni su Youtube e 9 milioni su Spotify.

Back to top button