14.9 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

My Son is Probably Gay: Recensione di uno slice of life pieno d’amore!

- Advertisement -

Star Comics lo sappiamo, ormai presta molto attenzione alla sua linea queer, e dopo l’ottimo I Married a Girl to Shut my Parents Up, un’altra bella uscita va a rimpolpare le fila della collana dedicata alla comunità LGBTQ+. My Son is Probably Gay infatti, è una storia molto delicata e dolce, su come una famiglia (in particolare modo la madre), affronta l’omosessualità del figlio.

infatti nel Manga di Okura, Hiroki il figlio maggiore, ha tendenze omosessuali, l’unica ad accorgersene è la madre. Anche perché il padre è spesso e volentieri lontano per lavoro. Hiroki quindi dovrà giorno dopo giorno imparare ad accettarsi, in quanto inizialmente sembra a disagio nel manifestare con gli altri i suoi pensieri, le sue cotte e tutto quello che in ogni caso dovrebbe essere normale in una società evoluta, cosa che sfortunatamente non spesso succede.

My Son is Probably Gay: Uno slice of life dolce e che fa riflettere

my son is probably
Photo Credits: mangarock

My Son is Probably Gay infatti è uno slice of life, che ci farà vedere principalmente l’amore di una madre (Tomoko) verso il figlio (Hikoki), e come sia possibile, nonché giusto, non vedere nulla di sbagliato nell’essere omosessuali, anzi Tomoko adora il figlio ed è fiera di lui. Giudicandolo per quello che è , e non per i sui gusti. Lo aiuta ad accettare se stesso, sostenendolo in ogni situazione, con un semplice consiglio o ad esempio invitando a casa il ragazzo che piace ad Hikoki. Infatti è proprio questa la struttura del Manga (che sarà composto da 3 volumi), ovvero dei mini capitoli che raccontano situazioni piene di amore tra madre e figlio. Questo, per quanto mi riguarda è la forza portante dell’opera, che con la sua dolcezza e semplicità, ci ricorda che alla fine quello che conta in famiglia non è altro che l’amore.

In conclusione

Mi sento di fare un grosso applauso a Star Comics, che porta in Italia un Manga come My Son is Probably Gay. Un’opera che con la sua semplicità riesce a colpire più di tante parole. Leggendolo ci si ritroverà ad entrare in empatia con la madre di Hikoki, che realmente verso di lui nutre un grande amore, che va oltre ogni più stupida e schifosa convinzione che ci sia qualcosa di sbagliato nell’essere omosessuali. Un Manga che consiglio caldamente, e che non vedo l’ora di continuare a leggere!

Continuate seguirci sui social Facebook e Instagram!

Giacomo Variante (Mino860)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -