Tennis

Nadal giocherà al 500 di Rotterdam dopo dodici anni

La notizia era nell’aria, ma adesso è praticamente ufficiale: Rafa Nadal tornerà a giocare all’ATP 500 di Rotterdam. Il maiorchino manca dal torneo olandese dal 15 febbraio 2009, quando in finale perse 6-3, 4-6, 6-0 contro Andy Murray. Un torneo che certamente non è il preferito di Nadal; l’unica sua altra presenza a Rotterdam è quella risalente a un anno prima, nel 2008, quando perse addirittura agli ottavi contro il nostro Andreas Seppi. Quello olandese rappresenta infatti uno dei tre ATP 500 che Nadal non è mai riuscito a vincere, insieme al Queen’s (qui ha trionfato quando il torneo rientrava ancora nella categoria dei 250) e quello di Basilea.

Un’occasione dunque per arricchire ulteriormente una bacheca che già straborda di trofei. Dopo il record di 800 settimane consecutive in Top 10 raggiunto in queste ore, Nadal quest’anno è pronto ad aggiungere altri importanti tasselli alla sua straordinaria carriera. A Rotterdam però non avrà vita facile. Rafa va infatti ad accodarsi a una lista già colma di talento e sete di vittoria. Gente come Roberto Bautista-Agut (entrato nel torneo anche lui oggi), Kei Nishikori, Gael Monfils (campione lo scorso anno), Stan Wawrinka, David Goffin, Andrey Rublev, Daniil Medvedev e Jannik Sinner è pronta a darsi battaglia per alzare il piatto argenteo di Rotterdam. Queste le parole del campione spagnolo sulla partecipazione al torneo:

Non vedo l’ora di tornare in Olanda. È passato tanto tempo da quando ho giocato a Rotterdam. Quest’anno la stagione ha un calendario diverso e in questo caso si inserisce bene nel mio programma. È un torneo in cui mi piace giocare e spero di apparire nell’albo d’oro. Spero di rivedere tutti i miei amici e fan olandesi a Rotterdam“.

L’account ufficiale del torneo di Rotterdam dà il bentornato a Rafael Nadal – via Twitter, @abnamrowtt

ENRICO RUGGERI

Back to top button