Calcio

Napoli, operazione fuga in Serie A: c’è da battere (anche) l’Udinese

Chiedere strada al passato per scrivere una pagina di presente che potrebbe esaltare un popolo intero. Luciano Spalletti affronterà, questa sera, l’Udinese che lo ha portato alle luci della ribalta come allenatore. Proprio da quella bellissima epopea, infatti, il mister di Certaldo iniziò il suo cammino virtuoso con Roma che lo consacrò a tecnico bravo e stimato. È una partita dai forti sentimenti ma, soprattutto, dalle grandi motivazioni: in caso di vittoria, il Napoli si ritroverebbe al primo posto della Serie A con 12 punti in classifica (punteggio pieno) con un confortante +2 sulla coppia di milanesi attualmente appaiate al primo posto con 10 lunghezze conquistate. Un prima, impercettibile, fuga che lancerebbe la candidatura partenopeo per le zone altissime della classifica.

Spalletti pronto a lanciare il Napoli nell’operazione fuga

Un avvio di campionato praticamente perfetto ed un incoraggiante inizio in Europa League. I campani di Aurelio De Laurentiis si sono sbarazzati di Venezia, Genoa e Juventus prima di trovare il preziosissimo punto nel girone europeo in casa del temibilissimo Leicester City. Il Napoli è apparso compatto e grintoso sotto alla gestione di Luciano Spalletti ed il gioco espresso, non ancora alla massima elevazione, riesce ad infuocare il pubblico partenopeo. Gli azzurri questa sera potrebbero sfruttare il pareggio del Milan sul campo della Juventus e lo scivolone della Roma contro l’Hellas Verona per prendersi il trono della Serie A.

I padroni di casa della Dacia Arena faranno di tutto per rompere le uova nel paniere del mister toscano: l’Udinese di Luca Gotti è partito a razzo in questo avvio di massima serie riuscendo a conquistare 7 punti in tre partite. Soltanto la Juventus è riuscita, fin qui, a fermare l’incedere della compagine friulana che ha fatto la voce grossa contro Venezia e Spezia negli scontri diretti della bassa classifica. Lidi che, attualmente, i bianconeri non navigano: con una vittoria, infatti, la società di Giampaolo Pozzo potrebbe collocarsi al primo posto a braccetto con Inter e Milan. Un’occasione ghiottissima che metterebbe il sigillo su una partenza sprint che non si vedeva da tantissimo tempo. Che vinca il migliore, allora.

Seguici su Metropolitan Magazine

(credit foto – pagina Facebook SSC Napoli)

Adv
Adv
Adv
Back to top button