Attualità

Naspi, quando e come si può richiedere

Tutte le novità sulla Naspi. Si può richiedere l’indennità di disoccupazione Naspi alla scadenza del contratto a termine se si è titolari di un contratto a tempo indeterminato presso altro datore di lavoro?

L’indennità di disoccupazione Naspi è incompatibile con lavoro a tempo indeterminato. La stessa prestazione, infatti, decade se il titolare accetta un lavoro a tempo indeterminato indipendentemente dal compenso che lo stesso comporta mentre, può rimanere valida se si accetta un contratto di lavoro a tempo determinato della durata inferiore ai 6 mesi e che porti un compenso inferiore agli 8mila euro.

Situazione Naspi post Covid

Le indennità di disoccupazione Naspi, in scadenza tra il 1° maggio ed il 30 giugno 2020, ottengono una proroga di 2 mesi. Nel D.l. si stabilisce che il provvedimento accoglie le condizioni dettate dall’art. 92 D.l. 34/2020, convertito con modificazioni dalla legge n. 77/2020. 

I professionisti iscritti alle casse previdenziali private, i lavoratori stagionali e quelli del turismo, gli sportivi hanno diritto a percepire un bonus di 600 o 1.000 euro.

Infine, l’esecutivo ha sancito un aiuto agli studenti fuori sede. Coloro che sono stati lontano da casa per almeno 4 mesi (e non 10 come normalmente previsto) hanno diritto di accesso al sussidio. 



Back to top button