Basket

NBA, Disney World luogo perfetto da cui ricominciare

Adv
Adv

L’NBA sta passando al vaglio una serie di possibilità per far ripartire il campionato sospeso ormai dall’11 marzo. Una di queste è quella di giocare a Orlando in Florida, al Disney World Resort. La notizia è stata ripresa ieri dal giornalista Shams Charania, ma è già da qualche tempo che nell’ambiente cestistico americano aleggia questa proposta. Già due settimane fa Keith Smith, giornalista per Yahoo Sports e dipendente alla Walt Disney Company per vent’anni, aveva lanciato la pazza (ma per molti versi fattibile) idea.

Secondo Smith, infatti, rispetto ad altre località candidate per ospitare una ripresa delle partite – come Las Vegas, Atlantic City e Nassau – l’enorme struttura del Disney World Resort può garantire a pieno una serie di servizi e spazi ideali per il prosieguo delle attività NBA. Innanzitutto gli alloggi: il Disney’s Art of Animation Resort e il Disney’s Pop Century Resort offrono rispettivamente 2000 e 2900 camere d’albergo. Certo, non camere extralusso, ma per questa volta ci si può accontentare. Non mancano poi strutture atte alla ristorazione.

NBA Disney
Photo Credit: Getty Images

Per quanto riguarda l’aspetto forse più importante, ovvero i campi da gioco, al Disney World Resort c’è anche questo. In particolare parliamo dell’ESPN Wide World of Sports Complex, il quale ospita una serie di strutture come l’HP Field House e il Visa Center, in grado di garantire abbastanza spazi per le 30 squadre, sia per quanto riguarda gli allenamenti che le partite effettive. Inoltre anche l’ubicazione del Disney World Resort è congeniale al proposito di Adam Silver e le alte sfere NBA.

Lo spazio, infatti, è distaccato dalla città ed è praticamente isolato; in questo modo si ovvierebbe al problema derivante dal contatto di giocatori, staff, giornalisti e addetti ai lavori con l’esterno. Si creerebbe, insomma, quella “bolla” che tanto servirebbe per cercare di far ripartire con sicurezza (o quasi) il campionato. NBA e Disney sono poi in ottimi rapporti (vedasi anche lo sponsor degli Orlando Magic), quindi, sommando tutto, non sarebbe un’idea così impossibile da realizzare.

NBA Disney
Photo Credit: Matt Stroshane/Walt Disney World

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button