Basket

NBA, Dwight Howard ha finalmente trovato la sua nuova squadra

Sogno di restare in NBA accantonato (almeno per ora) per Dwight Howard. L’8 volte All-Star durante la scorsa estate aveva fatto a più riprese appelli affinché qualcuno gli offrisse un contratto, dichiarandosi in grande o forma e proponendosi addirittura ai campioni in carica di Golden State come una sorta di Wiseman. La chiamata ahimè non è arrivata, e allora Howard ha deciso di stupire il mondo intero, volando all’estero: in particolare a Taiwan, avendo firmato un contratto con i Taoyuan Leopards.

Le parole di “Superman” Howard

Dwight Howard
Dwight “Superman” Howard (Credit foto: Web)

Il campione statunistense, tramite il suo canale ufficiale Instagram, ha dichiarato: “Sono molto emozionato e non vedo l’ora di arrivare e iniziare a giocare. Mi presenterò a braccia aperte, con grandi abbracci ed un grande sorriso stampato sulle labbra

Nell’ultima stagione conclusa qualche mese fa Howard ha giocato con i Lakers, chiudendo con 6.2 punti e 5.9 rimbalzi di media in 16,2 minuti a partita. L’ex prima scelta assoluta al draft 2004, Dwight ha disputato 18 stagioni tra i professionisti con Orlando Magic, Houston Rockets, Charlotte Hornets, Atlanta Hawks, Washington Wizards, Philadelphia 76ers e, appunto, Lakers, chiudendo la carriera Nba con una media di 15.7 punti, 11.8 rimbalzi e 1.8 stoppate a partita.

Gabriele Viespoli

(Credit foto: Web)

Seguici su Google News

Back to top button