Cinema

“Ned Kelly”, quando Heath Ledger divenne Robin Hood

Stasera su Iris spazio in seconda serata al cinema australiano. Verrà trasmesso infatti il film del 2003 di Gregor JordanNed Kelly” con il compianto Heath Ledger. Si tratta di un film di avventura con sfumature western su un bandito australiano realmente esistito. Nel cast eccezionale anche Orlando Bloom e Naomi Watts.

“Ned Kelly”, la versione australiana di Robin Hood

Pur essendo famoso soprattuto per il cinema hollywoodiano Heath Ledger non ha mai dimenticato la sua Australia lavorando anche in film del suo paese. È il caso di “Ned Kelly” con cui Ledger collabora nuovamente con Gregor Jordan dopo avervi già lavorato con successo nel film drammatico “Two hands” . Stavolta il famoso attore australiano veste i panni di un bandito connazionale dell’800′ che diventa un autentico fuorilegge alla Robin Hood dopo essere stato accusato ingiustamente di alcuni crimini.

La vera storia di Kelly è lo sfondo per un film diviso tra avventura ed azione tutto sommato ben girato nonostante alcune carenze in sceneggiatura. Dai dialoghi un po’ scarni e con alcuni minuti un po’ confusionari, questo piccolo film australiano resta comunque godibile grazie alle scene di azione ben realizzate e alla bravura degli interpreti. In “Ned Kelly” viene sfoggiato il meglio degli attori australiani con la contemporanea presenza insieme a Ledger anche di Naomi Watts e Geoffrey Rush.

Il trailer di Ned Kelly, fonte Movieclips Classic Trailers

Alcune curiosità sul film

La storia di Ned Kelly ha lungo ispirato la cinematografia sin dagli inizi della storia del cinema. Nel 1906 usciva “The Story of the Kelly Gang” che non i suoi 60 minuti di durata era il film più lungo mai girato all’epoca. Per questo viene considerato da molti il primo lungometraggio della storia del cinema. Negli anni 70′ a vestire i panni del leggendario bandito australiano era Mick Jagger in “I fratelli Kelly” di Tony Richardson.

Nel 2003 le gesta di Ned Kelly sono state riportate sullo schermo da Gregor Jordan ispiratosi al libro “Our Sunshine” di Robert Drewe che racconta la storia vera di questo fuorilegge. Jordan ha girato interamente la sua pellicola in Australia. La prima mondiale si è svolta curiosamente a due isolati di distanza dal luogo dove Kelly venne impiccato.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button