Cultura

New York restituisce opere antiche trafugate all’Italia

New York ha restituito all’Italia opere antiche trafugate del valore complessivo di 14 milioni di dollari.

Tra gli oggetti restituiti c’è anche un affresco rubato dal sito archeologico di Ercolano. L’affresco da un milione di dollari raffigura un giovane Ercole mentre strangola un serpente. Gli oggetti restituiti all’Italia sono in tutto 142. Tra cui un altro affresco risalente al 4 secolo avanti Cristo e rubato a Paestum.

“Queste opere meritano di stare nel loro luogo d’origine, in modo che gli italiani possano apprezzare le meraviglie del passato del loro Paese”. Ha commentato il procuratore distrettuale Alvin Bragg.

È stata fondamentale la collaborazione tra Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale e colleghi USA. I 142 reperti si trovano al Museo delle “arti salvate” aperto il 15 giugno scorso a Roma.

New York e le opere antiche salvate

Il Console Generale a New York Fabrizio Di Michele ha ricordato: “Si tratta della seconda significativa restituzione all’Italia di opere in pochi mesi, dopo quella di 200 reperti dello scorso dicembre, in occasione della quale avevamo esposto varie opere d’arte presso il Consolato Generale e l’Istituto di Cultura. La restituzione delle opere conferma l’eccellente livello di cooperazione tra le competenti autorità dei due Paesi, che permette di riportare in Italia tesori di valore inestimabile”.

Seguici su Google News

Sara Mellino

Adv

Related Articles

Back to top button