Attualità

Niente mascherine all’aperto dal 28 Giugno, arriva la firma del ministro Speranza

Adv

Dal 28 Giugno le mascherine all’aperto non saranno più necessarie, a meno di casi di particolare assembramento. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza in cui si rimuove l’obbligatorietà di utilizzare sempre le mascherine all’aperto. In zona bianca sarà quindi possibile non indossarla all’aperto, a parte in casi in cui non si possa rispettare il distanziamento.

La mascherina è e resta uno strumento fondamentale”, sottolinea il ministro Speranza. “Ho appena firmato un’ordinanza dove si dispone che cade l’obbligo di usarla sempre all’aperto. Va indossata necessariamente solo quando non si può rispettare il distanziamento ma resta un punto fondamentale della nostra strategia”. Invita comunque alla prudenza il ministro Speranza, perchè nonostante i miglioramenti degli ultimi mesi “non dobbiamo considerare chiusa la partita”

Rimane comunque l’obbligo di portare la mascherina con sé, anche se non indossandola comunque tenendola in tasca o a portata di mano, visto che rimane l’obbligo di utilizzare la mascherina al chiuso o in casi di particolare assembramento.

Le eccezioni riportate dal ministro Speranza in cui bisognerebbe comunque usare le mascherine all’aperto sono le situazioni in cui:

“non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o si configurino assembramenti o affollamenti, per gli spazi all’aperto delle strutture sanitarie, nonché in presenza di soggetti con conosciuta connotazione di alterata funzionalità del sistema immunitario”.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button