Gossip e Tv

Nikita Pelizon, chi sono i genitori: “Sono stata ripudiata da loro, ero diversa”

La mamma e il papà di Nikita Pelizon sarebbero testimoni di geova e, come ben sapete, hanno le loro rigidissime regole da rispettare (decisioni alle quali la concorrente del GF Vip si è ribellata interrompendo i rapporti con loro).

Nikita ha quindi svelato alla coinquilina il retroscena sui genitori: “Fanno parte di una comunità religiosa (testimoni di Geova ndr) quindi non puoi competere perché è un sentimento, una sensazione negativa dentro di te”, ha confessato Nikita ad Antonella. E ancora l’infanzia difficile, con la difficoltà di portare avanti la sua passione, ostacolata dai genitori: “Facevo i compiti nella pausa tra un corso e l’altro, studiavo la Bibbia e facevo i compiti”.

Ho fatto 12 anni di ginnastica ritmica e 3 anni di pallavolo. Avrei voluto tantissimo fare le gare, le mie insegnanti volevano ma i miei genitori non mi lasciarono perché non era giusto per loro, per un discorso di credo. Fanno parte di una comunità religiosa quindi non puoi competere perché è un sentimento, una sensazione negativa dentro di te

Se ho litigato con i miei per questa cosa? No, non sarebbe servito a niente e quindi sono stata zitta. Da un giorno all’altro mi spostarono perché non ce la facevano più a sentire le maestre che insistevano per farmi fare le gare, io stavo dalle 4 alle 9 in palestra, ogni giorno tranne il sabato e la domenica, insegnavo anche alle bambine, avevo dieci anni. Da un giorno all’altro, perché facevo i compiti nella pausa tra un corso e l’altro, studiavo la Bibbia e facevo i compiti. 

Un giorno, in seconda media, ebbi una insufficienza a metà anno in scienze. Ma una cavolata, avevo cinque e approfittarono di questa cosa e dal nulla, invece di portarmi nella mia palestra me la cambiarono facendomi fare pallavolo piuttosto che ginnastica ritmica… schifosa! Non sarebbe servito a niente ribellarsi… mi avrebbero fatto uno studio biblico di tre ore. Poco serviva.

Nikita aveva già parlato del rapporto con i suoi genitori un paio di settimane fa:

Fin quando facevo quello che dicevano loro era tutto ok, quando ho detto basta sono stata estraniata.

Dopo un periodo di lontananza, i rapporti si sarebbero lentamente ristabiliti:

Abbiamo iniziato a fare delle cose che prima non facevamo, come cenare assieme o guardare un film perché volevo conoscerli. Gli ho fatto delle domande… Non li posso cambiare però li ho potuti conoscere e capire il perché di certe cose. Ho capito i loro comportamenti e sono riuscita ad accettarli.

Seguici su Google News

Back to top button