Non solo Sainz e Norris: le grandi amicizie della F1

Prost e Senna. Lauda e Hunt. Schumacher e Hakkinen. La storia della F1 ci ha regalato epiche battaglie e grandi rivalità ma anche buone amicizie. Non di sole sportellate si vive, e così, accanto a piloti che a stento si sopportavano, la Formula 1 ha visto nascere anche grandi amicizie, iniziate nei kart e proseguite poi nei circuiti della classe regina.

Norris e Sainz, il giusto equilibrio tra amicizia e rivalità in F1

Parlando di grandi amicizie in F1, non possiamo non parlare di Lando Norris e Carlos Sainz. I due piloti hanno condiviso il box McLaren per due stagioni, contribuendo alla rinascita della scuderia che, dopo anni disastrosi passati nelle retrovie, nel 2020 ha risalito la china piazzandosi al terzo posto nel mondiale costruttori. Sbirciando nei loro profili social non è raro trovare momenti di svago tra i due, segno che i sorrisi e l’armonia non sono stati solo di facciata. Intervistato da Autosport, Norris ha definito perfetta la combinazione di rivalità e amicizia che caratterizza il loro rapporto:

“Non avevo mai parlato con Carlos prima che arrivasse in McLaren, non lo conoscevo. Alla fine siamo diventati amici al di fuori della pista, ma anche rivali duri e aggressivi in pista. Credo che abbiamo lavorato bene sotto due punti di vista, come compagni di squadra e come avversari. Io e Carlos abbiamo creato la perfetta combinazione di entrambi gli aspetti.

Sainz Norris McLaren f1 amicizie
Norris e Sainz festeggiano il terzo posto nel mondiale costruttori con la McLaren- Photo Credit: McLaren Official Twitter

Si potrebbe obiettare che è facile essere amici quando non si lotta per lo stesso obiettivo e la McLaren, per quanto migliorata, non è ancora una monoposto da mondiale. E dopo l’arrivo di Sainz in Ferrari nel 2021, non sapremo mai se quest’amicizia sarebbe uscita indenne da un eventuale confronto in pista con la stessa macchina. C’è anche da sperare che il rapporto di Sainz con Charles Leclerc, futuro compagno di squadra con la Rossa, sia altrettanto armonioso.

Grandi amicizie in F1: Leclerc e Bianchi

Restando in casa Ferrari, è risaputa l’amicizia che legava Charles Leclerc al compianto Jules Bianchi. Amicizia nata ai tempi dei kart e cementata poi nella Ferrari Driver Academy, dove Leclerc entrò proprio per intercessione di Jules. La morte di Bianchi rappresenta ancora oggi una ferita aperta per Leclerc, come lo stesso monegasco ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport:

È stato durissimo, un’esperienza terribile. Nei nove mesi tra l’incidente e la sua morte sono andato spesso da lui in ospedale, gli sono stato vicino. È stata una sofferenza grandissima, le nostre famiglie erano davvero molto unite, e lo sono ancora oggi. Separarmi da lui è stato davvero tanto difficile.

Leclerc Bianchi
Charles Leclerc e Jules Bianchi – Photo Credit: Jules Bianchi Official Twitter Account

Leclerc è in ottimi rapporti con diversi piloti del paddock: Daniel Ricciardo, Esteban Ocon e Pierre Gasly. Non proprio idilliaco si può invece definire il rapporto del pilota Ferrari con Max Verstappen. Acerrimi nemici sin dai tempi delle categorie minori, la rivalità tra i due si è riproposta in F1 e promette di regalare ancora grandi battaglie, seppur stemperata dall’esperienza e da una maggiore maturità dei due piloti. Andando indietro nel tempo, si ricorda anche l’amicizia di lunga data tra Fernando Alonso e Marc Webber. E quella tra Gerard Berger e l’indimenticato Ayrton Senna: di loro si diceva che Berger avesse insegnato a Senna a ridere e Senna avesse insegnato a Berger a guidare.

Hamilton e Rosberg: l’amicizia compromessa in Mercedes

Recentemente Sir Lewis Hamilton ha dichiarato che l’unico amico che ha in F1 è la sua macchina. Non è stato sempre così e, incredibile ma vero, l’unico pilota in grado di batterlo in pista è stato, in tempi non sospetti, il suo migliore amico. Parliamo ovviamente di Nico Rosberg, campione del mondo nel 2016, quando da compagno di squadra riuscì nell’impresa di minare la serenità mentale di Hamilton e soffiargli il titolo iridato. Eppure, prima degli anni in Mercedes, i due erano molto amici. Si erano conosciuti, come spesso accade nell’ambiente, sulle piste dei kart, ponendo le basi di quella che sembrava una solida amicizia.

Hamilton Rosberg GP Bahrain 2014
Hamilton e Rosberg festeggiano la doppietta al GP del Bahrain del 2014 – Photo Credit: SkySport

Nel 2013, Hamilton e Rosberg dividono per la prima volta il box di un team di F1, quello Mercedes. Nella prima stagione insieme il rapporto è ancora buono, la macchina non è in grado di competere per il titolo e i due piloti sembrano felici di correre per la stessa squadra. Lo spartiacque può essere considerato il GP di Montecarlo del 2014, quando Rosberg, in pole provvisoria, parcheggia la monoposto alla curva Mirabeau impedendo, di fatto, al compagno di squadra di completare il giro veloce a causa dell’esposizione della bandiera rossa.

Per il muretto Mercedes non è facile gestire due numeri uno all’interno dello stesso box e li lascia liberi di gareggiare. Inizia quindi una girandola di colpi bassi, contatti, sportellate, battute al vetriolo nei post gara. Nel 2014 e nel 2015 è Hamilton ad avere la meglio sul compagno di squadra. Nel 2016, complici alcuni errori da parte del pilota inglese, Rosberg riesce a batterlo e conquista il primo, ed unico, mondiale della sua carriera. A fine stagione, come svuotato di energie, si ritira. Negli anni successivi al ritiro Rosberg ha dichiarato più volte di sperare in un recupero del rapporto con Hamilton. Ad oggi, i due però si odiano ancora cordialmente.

La F1 non è solo uno sport austero che mette a dura prova i piloti, ma è anche un ambiente dove possono nascere (seppur raramente) profonde amicizie. E voi, quale ricordate con più entusiasmo? Quale invece non avete mai reputato “sincera”?

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🎙 SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Rosanna Greco

© RIPRODUZIONE RISERVATA