Grande novità per il team austro-finlanese della Moto2, KTM Ajo Red Bull. Secondo la casa, un nuovo pilota sarebbe in procinto di entrare nel box arancione; il suo nome è Remy Gardner. Proprio ieri pomeriggio infatti il pilota australiano classe ’98 ha ufficializzato il contratto per la stagione 2021, gettando così le basi per un futuro approdo nella classe regina.

Arriva l’australinano

Nonostante la giovane età (22 anni), l’attuale pilota del team Onexox TKKR SAG, può vantare un curriculum di tutto rispetto. Il giovane pilota, con i suoi 89 GP disputati, ha acquisito con gli anni (esordio nel 2014) molta esperienza, ed è proprio grazie a questa che ha permesso all’australiano di farsi notare da uno dei team più influenti del mondo del motorsport. Ad impreziosire la carriera del pilota ci si aggiungono anche: 2 podi, 2 pole position e 1 giro veloce oltre ad un totale di 197 punti ottenuti. Non male per un 22enne, ma del resto buon sangue non mente. Ricordiamo infatti che il giovane Remy è il figlio dell’ex campione del mondo della classe 500 Wayne Gardner, vero idolo motociclistico nella seconda metà degli anni ’80.

Novità KTM Ajo Red Bull
Novità in KTM Ajo Red Bull, Remy Gardner approderà in KTM Ajo – Photo Credit: Remy Gardner Official Facebook Page

Le parole di Gardner e di Beirer

Il giovane Wayne si è detto molto soddisfatto dell’accordo raggiunto con il team KTM Ajo Red Bull:

“Sono molto felice di firmare il contratto con la squadra dei miei sogni. Sono orgoglioso di entrare a far parte della famiglia KTM Ajo Red Bull. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno deciso di darmi questa opportunità per il 2021 e tutte le persone che mi hanno permesso di arrivare fino a qui. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con il team Ajo e con la KTM, spero di poter concretizzare risultati straordinari insieme a loro“.

Novità KTM Ajo Red Bull
Pit Beirer nel box KTM – Photo Credit: MotoGP.com

Continua al campagna volta a promuovere i giovani nella casa austriaca, a confermare ciò ci pensa Pit Beirer, direttore sportivo KTM, che aggiunge:

“Sono molto contento che Remy stia venendo sotto il nostro ombrello. Pensiamo che sia un pilota speciale e abbiamo visto alcune capacità forti ed emozionanti nelle sue prestazioni in gara nel corso degli anni. Pensiamo che con l’esperienza di Aki Ajo – (pilota fondatore del team, ndr) – possiamo aiutarlo a fare il prossimo passo importante della sua carriera“.

Grande fiducia da parte di Pit, che spera sia proprio questa la novità necessaria a rendere vincente la KTM Ajo Red Bull. Ce la faranno a riconquistare il titolo che manca da oltre 3 anni?

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA