ApprofondimentiAttualitàPolitica

Nuovo Dpcm: saranno consentite le visite di parenti ed amici a Natale?

Il Governo non ha escluso che parenti ed amici non conviventi potranno raggiungere l’abitazione privata del congiunto prescelto. Tuttavia, ciò potrà accadere a patto che, in occasione dei giorni di Natale, ci si sposti al massimo in due.

Sì alle visite di parenti ed amici non conviventi a Natale

Come recentemente preannunciato, il Governo ha deciso per dieci giorni di lockdown generale: dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio, ed infine il 5 ed il 6 gennaio, tutti gli italiani dovranno restare in casa, con il proprio nucleo famigliare. Durante questi imminenti giorni di festa, quelli in cui l’Italia intera si tingerà quindi di rosso – nelle suddette date, e nelle altre di arancione -, saranno consentite le visite di parenti ed amici non conviventi? Sì. E non solo non è stata negata questa possibilità, ma non è stato neanche specificato quale debba essere il grado di parentela necessario per potersi spostare e raggiungere l’abitazione del congiunto.

Consentita la visita di un massimo di due non conviventi

Nonostante la suddetta concessione da parte del Governo, ci sono delle clausole a cui fare attenzione, ed ovviamente da rispettare. Infatti, soltanto due persone – munite dell’apposita autocertificazione – potranno spostarsi verso l’abitazione del congiunto prescelto. In più, si parla di una deroga “per gli under 14 che non vengono conteggiati”.

Resta aggiornato su tutta l’Attualità di Metropolitan Magazine, e segui la pagina Facebook.

Francesca Simone

Back to top button