Sport

Olimpiadi, pugilato donne: Irma Testa è di bronzo: “Lo sognavo…”

Adv

Irma Testa è felicissima. E ha un buon motivo per esserlo, ovviamente. L’atleta nostrana ha vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020 completando un podio dominato dalla giapponese Sena Irie che si è messa alle spalle la filippina Petecio e, appunto, il duo Testa-Artingstall che in ex-aequo ha conquistato l’ultimo alloro disponibile. Ecco come ha preso la conquista del terzo gradino la nostra atleta del pugilato femminile.

Le parole di Irma Testa

Una medaglia al collo, gli occhi quasi lucidi ed un orgoglio che sprizza da ogni poro della sua essenza. Irma Testa, ornata dalla preziosa di bronzo dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020, si è tolta una delle soddisfazioni (forse la più bella almeno a livello sportivo) della sua vita. L’esponente nostrana del pugilato femminile tornerà a casa con il terzo alloro delle Olimpiadi. Un traguardo che fatica a descrivere:

Sognavo questo momento da quando ho iniziato. È una sensazione indescrivibile, avere in mano questa medaglia è uno dei momenti più belli della mia vita. Penso alla mia scalata, a tutti i sacrifici, da dove sono partita e dove sono oggi, è un percorso lascia segni indelebili dentro“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – Pagina Facebook Federazione Pugilistica Italiana)

Adv
Adv
Adv
Back to top button