Games

OlliOlli World Void Riders Recensione, I want to Believe

Già nella recensione del gioco vanilla OlliOlli World, prima che uscisse il DLC Void Riders, avevo messo bene in chiaro quanto avessi apprezzato TUTTO del titolo base. Lato artistico c’è poco che io possa aggiungere a quel testo, già sufficientemente eloquente e premiante dell’ottimo lavoro svolto. E anche tecnicamente, il DLC Void Riders emula con precisione la qualità del gioco vanilla. Pertanto, nella recensione che segue di OlliOlli World Void Riders, vi racconterò molto in breve di un DLC che compie il lavoro tipico di una buona espansione: aumentare la portata di contenuti restando aderente alla storia del gioco senza DLC. Senza eccessivi virtuosismi, senza cercare a tutti i costi “il nuovo”. Semplicemente, proponendo del “di più” di un gioco che non aveva nemmeno bisogno di un reale “di più”. Ma che siamo felici ci sia stato comunque recapitato. Fra l’altro, a mezzo “astronave”…

OlliOlli World Void Riders Recensione

Un’espansione onesta

Sia chiaro però: OlliOlli World Void Riders è un’espansione più che onesta. Non promette meraviglie che non recapita, e propone un numero di contenuti giocabili proporzionato al costo pagato dal giocatore. Diciotto nuovi stage non sono moltissimi, infatti; anche se ciascuno è caratterizzato da sfide uniche, e da un design dalla curva di difficoltà variabile (ma mai banale) “da endgame” impegnativo e scenografico. Riempiti degli stessi strumenti ludici visti nel gioco base, ma caratterizzati e vestiti, diciamo, per soddisfare il tema dell’espansione: gli alieni e lo spazio. L’unico elemento ludico veramente distintivo, in tal senso, è estremamente pratico e divertente da sfruttare. Si tratta infatti di un raggio traente viola che modifica l’attrazione gravitazionale in alcune sezioni della pista. E una volta “masterato” (n.d.r. che significa imparato ad usare alla perfezione) permette ai giocatori di esibirsi in scenografiche coreografie di salto e “svolazzo”. Altro che Tony Hawk.

Ci sono anche i tanti nuovi abiti e accessori estetici con cui, stavolta letteralmente, vestire i nostri personaggi. E distinguerli nel corso delle sfide e delle competizioni online; o nella caccia al tempo limite nel corso della redazione delle classifiche condivise. Infatti, uno degli aspetti più apprezzati di OlliOlli World era proprio la libertà espressiva offerta dai numerosissimi capi di vestiario e strumenti caratterizzanti il nostro personaggio. E anche in tal senso, OlliOlli World Void Riders non delude; seppure ovviamente in numero estremamente più limitato che nel gioco vanilla. 

OlliOlli World Void Riders Recensione, in conclusione: essenziale

Lo so, è una recensione lampo questa di OlliOlli World Void Riders. Ma la natura “cotta e mangiata” del DLC stesso non mi permettono di approfondire più di tanto le qualità della produzione. Le stesse, medesime, tali e quali (anche come livello di appeal) del gioco base. Vale la pena acquistare questo DLC di OlliOlli World? Certo che sì, se avete amato, come è stato per me, il titolo senza nessuna aggiunta.

Se vi siete fissati nella ricerca del tempo e del punteggio perfetto; se non potete fare a meno dello stile grafico pop e coloratissimo, fuori di testa, di ambientazioni e personaggi. Persino, arrivo a dire, se la strampalata storiella che fa da sfondo all’azione pura e iper-arcade di OlliOlli World vi ha divertito al punto da voler approfondire la lore e gli sviluppi di un mondo dove lo skateboard è tutto. E tutto è skateboard. Persino le astronavi aliene.

Menzione d’onore per le colonne sonore, che accompagneranno le vostre evoluzioni con la stessa calzante ritmicità alla quale ci aveva abituati già OlliOlli World. Su PS5, poi, dove abbiamo testato il gioco, “nessuna nuova buona nuova”. Il DualSense 5 recapita vibrazioni precise e feedback ovviamente non indispensabili: ma piacevolissime da sentire pad alla mano. 

OLLIOLLI VOID RIDERS RECENSIONE | TESTATO SU PS5

+Numero di stage soddisfacente per la spesa
+Artisticamente resta un punto di riferimento

-Nessuna, o poche, vera novità rispetto al gioco vanilla

VOTO: 8

Adv

Lorenzo Mango

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Related Articles

Back to top button