Continua lo slittamento temporale degli eventi cinematografici. A finire nel mirino delle posticipazioni anche gli Academy Award, il più importante appuntamento del cinema internazionale. Gli Oscar, che ormai da tempo hanno consolidato la loro devozione alla settima arte nel mese di febbraio, si celebreranno ad aprile (per l’esattezza il 25 aprile 2021).

Quando le perdite si fan sentire su più fronti, l’unica salvezza è reagire, e spostare di qualche mese la celebrazione è un male che siamo disposti ad accettare. La pandemia ha sicuramente condizionato buona parte della vita sociale e non, segmentando in mille pezzi anche la curva della distribuzione cinematografica. Il motivo, infatti, sarebbe proprio questo: permettere al più ampio numero di film di uscire in sala, per poter essere eventualmente inclusi nelle liste dei premi.

Anche se, permettetemi, in un mese fai uscire, si e no, un film. Inoltre, la maggior parte dei film ‘presumibilmente’ candidati sono già stati prodotti, aspettavano solo di essere distribuiti. Alcuni dei quali se l’han cavata con la diffusione in piattaforme streaming et similia. Staremo a vedere.

Vuoi altre informazioni sugli Oscar? Seguici su MMI e Metropolitan cinema

© RIPRODUZIONE RISERVATA